Milan Cesena 1 a 0 Serie A quinta giornata, Seedorf regala la vittoria ai rossoneri

I dodici assenti costringono mister Allegri ad una formazione sempre più obbligata; il tecnico livornese concede un turno di riposo a Nesta ed Aquilani, sostituendoli con Yepes ed Emanuelson. In avanti panchina per Pippo Inzaghi e spazio al tandem formato da Cassano-El Shaarawi supportati, come già detto, dall’olandese Emanuelson. A centrocampo spazio a Nocerino, Van Bommel e Seedorf con Abate, Thiago Silva, Yepes e Taiwo davanti ad Abbati.

 

 

Il Cesena inizia subito pressando i rossoneri, ma ben presto si deve svegliare: al 5’ sugli sviluppi di un corner battuto corto è Clarence Seedorf a pescare dal cilindro un gran tiro a giro che si spegne all’incrocio dei pali: Ravaglia è battuto e Milan in vantaggio alla prima occasione del match.

 

 

Complice il vantaggio, la squadra di Allegri cerca di addormentare la partita, ma in alcuni casi si mostra ancora impacciata in difesa:  al 12’ è Mutu a rendersi pericoloso con una conclusione centrale, mentre al 20’ Candreva crossa in mezzo un bel pallone sul quale non arriva Martinez.

 

 

Il Diavolo cerca di difendersi ed offende solamente al 36’: Emanuelson vede il “Faraone” El Shaarawi e lo serve. L’italo egiziano non riesce a stoppare la palla e fallisce una buona occasione potenziale, sarebbe stato tutto solo davanti a Ravaglia.

 

 

La prima frazione di gioco si chiude senza particolari sussulti. Buona prova offerta dalla giovane stella rossonera che si mostra molto mobile e volenteroso. L’intesa con Cassano è ottima.

 

 

Nella ripresa i rossoneri tentano subito il forcing per cercare di mettere in cassaforte il risultato: al 49’ è ancora El Shaarawi ad impensierire la difesa ospite con un bel tiro che viene deviato in angolo dall’estremo difensore Ravaglia.

 

 

I rossoneri ci provano anche al 52’ con un bel tiro di Van Bommel che però si spegne sul fondo. Al 62’ è ancora Cassano-El Shaarwi. Il primo crossa ed il secondo fa un velo ottimo per Seedorf, l’olandese arriva all’impatto con il pallone ma spara alto.

 

 

Dopo questa azione il Diavolo si spegne un po’; il Cesena fatica ad imbastire un’azione pericolosa e va in difficoltà con le accelerazioni di Cassano. Al 67’ Rodriguez atterra in area Cassano, ma l’arbitro non fischia un rigore che sembrava essere netto.

 

Terna arbitrale in difficoltà anche pochi minuti dopo: al 73’ è ancora il barese a rendersi protagonista di un ottimo scatto che, però, viene fermato dal guardalinee per un fuorigioco nanometrico.

 

 

La squadra di Gianpaolo non riesce a rendersi pericolosa ed il Milan, nel finale, fa possesso palla per gestire il risultato e non prendere rischi. Il match si chiude con un’importantissima vittoria per i rossoneri che, nonostante le numerosissime assenze, ritrovano i tre punti in campionato.

 

 

Matteo Torti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here