Italia – Malta e Italia – Bulgaria Qualificazioni Europei 2016 Francia, anteprima, probabili formazioni e precedenti

Palla_al_centroItalia – Malta a Firenze giovedì 3 Settembre e Italia – Bulgaria a Palermo domenica 6 settembre. Chiuso il calciomercato e iniziata la Serie A è tempo di Nazionali. Doppio appuntamento per l’Italia di Conte che contro Malta e Bulgaria cerca il via libera definitivo per la fase finali degli Europei di Francia che si disputeranno nell’estate 2016. Due sfide da non sottovalutare, soprattutto la seconda del Renzo Barbera, con un occhio alla Croazia capolista che lo stesso giorno sarà impegnata a Oslo contro la Norvegia.

 

CALENDARIO E CLASSIFICA DEL GIRONE H – Con 12 punti conquistati sui 18 disponibili e con 2 punti di svantaggio dalla Croazia capolista non si può certo stare tranquilli, anche perché la Norvegia, ora terza, dista solamente 2 punti dagli Azzurri. La classifica del Girone H è questa, ma da qui a domenica potrebbe essere stravolta per via dei diversi scontri diretti.

– Giovedì turno favorevole alle prime due della classe, con L’Italia impegnata a Firenze contro Malta e la Croazia a Baku contro l’Azerbaijan; discorso diverso per la Norvegia che a Sofia se la vedrà contro la Bulgaria.

– Più delicato il secondo match con l’Italia che al Renzo Barbera di Palermo affronterà la Bulgaria e con lo scontro diretto di Oslo tra Norvegia e Croazia.

– 6 punti da assegnare che definiranno bene i ruoli in campo e delineeranno la classifica in vista della chiusura di ottobre quando gli Azzurri affronteranno l’Azerbaijan in trasferta e la Norvegia in casa, mentre la Croazia se la vedrà con la Bulgaria a Zagabria e sarà ospite di Malta.

 

LE CONVOCAZIONI DI CONTE – E’ forse record: dei 28 giocatori convocati da Antonio Conte, ben 9 sono impegnati nei campionati esteri. La sorpresa e l’attesa è tutta per Giovinco, a quasi un anno di distanza dall’ultima presenza con la Nazionale. Per il resto tutto confermato, ma con un monito del cittì azzurro: “Chi non gioca nel proprio club non troverà spazio”.

Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Daniele Padelli (Torino), Salvatore Sirigu (Paris Saint Germain).

Difensori: Francesco Acerbi (Sassuolo), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Domenico Criscito (Zenit San Pietroburgo), Matteo Darmian (Manchester United), Mattia De Sciglio (Milan), Manuel Pasqual (Fiorentina), Andrea Ranocchia (Inter).

Centrocampisti: Andrea Bertolacci (Milan), Daniele De Rossi (Roma), Alessandro Florenzi (Roma), Marco Parolo (Lazio), Andrea Pirlo (New York City), Roberto Soriano (Sampdoria), Marco Verratti (Paris Saint Germain).

Attaccanti: Antonio Candreva (Lazio), Eder (Sampdoria), El Shaarawy (Monaco), Gabbiadini (Napoli), Giovinco (Toronto), Immobile (Siviglia), Pellé (Southampton), Vazquez (Palermo), Zaza (Juventus).

 

LA PROBABILE FORMAZIONE DI GIOVEDI’ – Nei primi allenamenti di questi giorni si è capita una cosa: Conte ha scelto la strada del 4-3-3 per la Nazionale del futuro. Un modulo che conosce bene e che avrebbe voluto disegnare anche nella sua esperienza alla Juventus, quando però si convinse che il 3-5-2 poteva essere più utile.

– E così davanti a Buffon dentro Darmian e Pasqual sulle fasce con la coppia bianconera Bonucci-Chiellini in mezzo. Centrocampo tutta tecnica con Pirlo e Verratti schierati assieme e Bertolacci a copertura. Davanti saranno Candreva ed Eder ad agire ai lati di Pellé.

 

ITALIA vs. MALTA: I PRECEDENTI – Un bilancio che non può che essere favorevole: l’Italia sfida Malta con 7 vittorie in altrettante sfide, tutte di Qualificazioni Europei o Mondiali. Una sfida recente, la prima risale al 6 dicembre del 1986 quando Ferri ed Altobelli decisero il match a Ta’ Qali.

– Vittoria roboante il 24 marzo del 1993 con un 6 a 1 che porta le firme di Dino Baggio, Signori, Vierchowod, doppietta di Mancini e Maldini.

– Molto più equilibrato l’1 a 0 del 13 ottobre scorso, quando gli Azzurri si imposero a La Valletta con la rete di Pellé a metà del primo tempo.

 

LE STATISTICHE CONTRO LA BULGARIA – C’è da riscattare la prova opaca del 28 marzo scorso quando al Vasil Levski l’Italia non riuscì ad andare oltre il 2 a 2, con un pareggio acciuffato da Eder all’84’, dopo il vantaggio al 4′ per un’autorete di Minev.

– Bulgaria sfida ostica con un 2 a 2 anche il 7 settembre del 2012 e uno 0 a 0 nel 2008. L’ultima vittoria risale a due anni fa: era il 6 settembre del 2013 quando nell’incontro valevole per le qualificazioni ai Mondiali brasiliani gli Azzurri di Prandelli si imposero 1 a 0 grazie a Gilardino.

 

L’APPUNTAMENTO – Chiudiamo ricordando il doppio appuntamento, assolutamente decisivo in vista dei prossimi Europei 2016 di Francia. Giovedì 3 settembre sfida al Franchi di Firenze con Malta (fischio d’inizio alle 20.45) e domenica, stesso orario, incrocio contro la Bulgaria al Renzo Barbera di Palermo

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

 

Leggi anche:

Chiusura calciomercato Inter e Milan, ecco gli ultimi colpi

Carpi – Inter 1 a 2 Serie A seconda giornata, brilla soltanto Jovetic

Milan – Empoli 2 a 1 Serie A seconda giornata, vittoria difficile per i rossoneri

Balotelli torna al Milan, prestito gratuito dal Liverpool, Galliani e Mihajlovic d’accordo

Kovacic al Real Madrid, nelle prossime ore l’ufficialità del trasferimento

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here