Milan – Barcellona 2 a 0 andata Ottavi di finale Champions League, ecco a voi la partita perfetta

Allegri voleva una squadra spensierata e così è stato. Il Diavolo approfitta dello sterile e lezioso possesso palla dei catalani per servire al pubblico un’impresa che finisce dritta dritta negli annali. Boateng prima e Muntari poi finiscono sul tabellino dei marcatori: ora la qualificazione ai Quarti non è più una chimera.

 

Il giorno del derby del Mondo è arrivato; Milan e Barcellona, dopo la doppia sfida dei Quarti di finale della scorsa stagione si ritrovano nuovamente di fronte, questa volta agli Ottavi. Lo spettacolo ha inizio.

 

Tutto confermato per Allegri che, dopo aver perso Flamini e Nocerino per infortunio, decide di affidare il centrocampo a Montolivo (l’unico a rischio diffida), capitan Ambrosini e Muntari. Davanti a loro sarà Boateng ad agire alle spalle di El Shaarawi e Pazzini. In difesa, davanti ad Abbiati, spazio ad Abate, Mexes, Zapata e Constant.

 

Il Barça schiera Iniesta, Messi e Pedro (a rischio diffida) davanti. Dietro di loro spazio per Busquets, Xavi e Fabregas. In difesa, davanti al partente Victor Valdes, spazio per Dani Alves, Piquè, Puyol e Jordi Alba.

 

Già nei primi secondi è tiki-taka catalano; i rossoneri si rifugiano nella propria metà campo, attendendo le avanzate degli ospiti e puntando a rubare palla per ripartire. Il primo tiro del match è del Diavolo: al 4’ grande sinistro di Muntari dai trenta metri, la sfera si spegne di poco alta sopra la traversa.

 

La risposta del Barça arriva all’8’: palla a Pedro e cross in mezzo dalla sinistra; Mexes, reattivo, libera facilmente. Al 15’ grande chance per El Shaarawi che, sull’out di sinistra, trova spazio e si lancia verso Victor Valdes; ma al momento di tirare si allunga troppo il pallone. La difesa avversaria manda in angolo.

 

Sugli sviluppi del corner ottimo schema di Montolivo che, al limite dell’area, trova Boateng; il ghanese, con il mancino, gira verso la porta, ma la sfera si spegne a lato di pochi centimetri. Al 19’ il Barça decide di provarci da fuori: conclusione di Xavi dai venticinque metri con Abbiati che trattiene bene.

 

Al 24’ primo giallo del match: l’arbitro scozzese lo sventola a Mexes che atterra Messi sulla trequarti. La partita stenta a decollare: il Barça, troppo sterile e lezioso, ha un possesso di palla sterile e, in questa prima mezz’ora, non è mai riuscito ad andare al tiro complice le perfette chiusure in fase difensiva dei rossoneri.

 

Al 35’ ottima intuizione di Boateng che, dalla fascia destra, cerca in mezzo El Shaarawi; il Faraone manca l’appuntamento con il gol per una frazione di secondo. Molto ispirato il ghanese rispetto le ultime, deludenti, uscite.

 

E’ questa l’ultima occasione di un primo tempo non particolarmente brillante; il Milan si è posizionato molto bene in campo e non ha lasciato alcun spazio ai catalani risultando, addirittura, più pericoloso degli spagnoli con Boateng, al 16’. Tra le fila rossonere molto positivi Abate, Ambrosini, Montolivo e Boateng; deludente, per un elevato numero di passaggi sbagliati, Muntari.

 

Nonostante un prolungato riscaldamento di Traoré e Niang nell’intervallo, la ripresa inizia senza cambi per entrambe le squadre. Al 56’ duro intervento di Busquets su Pazzini: giallo per il mediano catalano.

 

Al 56’ arriva il gol rossonero: calcio di punizione di Montolivo che si spegne addosso a Zapata; il rimpallo favorisce Boateng che, dal limite dell’area, gira di sinistro e supera Victor Valdes. 1 a 0 del Diavolo e San Siro esplode di gioia. Nell’occasione ammonito Piqué che protestava per un tocco di mano, assolutamente involontario, del colombiano.

 

Roura, tecnico in seconda del Barça, non ci sta ed ordina il primo cambio: al 61’ entra Sanchez al posto di Fabregas, molto deludente quest’oggi. Al 62’ bruttissima punizione calciata da Messi: l’argentino, dalla sua “mattonella” spara in curva.

 

Al 69’ ancora rossoneri in avanti: sugli sviluppi di un corner bella “bicicletta” di Pazzini; la sua conclusione, però, si spegne tra le braccia di Victor Valdes. Nel mezzo doppia capocciata tra Pazzini e Puyol prima e tra Abate e Messi poi; nessuna conseguenza per loro.

 

Al 74’ primo cambio anche per Allegri: entra il giovane Niang al posto di Pazzini. Per il Milan maggior movimento e corsa con il francese in campo. Un minuto dopo primo tiro in porta dei catalani della ripresa: è Iniesta, dai ventidue metri, ad andare alla conclusione; sfera che termina a lato.

 

Ancora Barcellona pericoloso al 79’: la punizione di Xavi, però, termina sopra la traversa; Abbiati comunque era in traiettoria.

 

E’ il Milan però ad andare ancora una volta a segno: grande pallone di Montolivo per Niang; il francese trova in mezzo El Shaarawi che supera Piqué con un lob e serve Muntari. Il ghanese, senza pensarci, va al tiro al volo. Il suo mancino si insacca. 2 a 0 a San Siro.

 

All’86’ pericolo per la retroguardia rossonera con Puyol che, di testa, manda di poco a lato. Allegri ordina il secondo cambio: dentro Traoré per El Shaarawi, autore di un fantastico assist in occasione del secondo gol del Milan. Anche i catalani cambiano: dentro Mascherano al posto di Puyol, reduce dal colpo subito con Pazzini una decina di minuti prima.

 

Al 91’ giallo anche per Traoré che salta scomposto su Mascherano. Nei cinque minuti di recupero non succede più nulla; a San Siro finisce 2 a 0 per il Milan.

 

Vittoria fondamentale per il Diavolo che continua nel suo momento magico; dopo l’incredibile rimonta in campionato arriva anche la vittoria sul Barcellona; ora la qualificazione ai Quarti non è più un sogno visto che il Barça, per superare il turno, dovrà vincere per 3 a 0 al Camp Nou nel ritorno, fissato per martedì 12 marzo 2013 alle 20.45.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Analisi Milan – Barcellona Ottavi di finale Champions League 20 febbraio 2013: precedenti, probabili formazioni, curiosità

Milan Parma 2 a 1 Serie A venticinquesima giornata, tre punti fondamentali per i rossoneri

Cagliari – Milan 1 a 1 Serie A ventiquattresima giornata, Balotelli salva i rossoneri

Calciomercato 2013 Inter e Milan, diamo il voto alle due società milanesi

Balotelli al Milan ufficiale, SuperMario oggi sosterrà le visite mediche

Matteo Torti