Anteprima Inter – Juventus sabato 30 marzo 2013, analisi, formazioni, precedenti e curiosità

Dopo la pausa per le Nazionali, il campionato di Serie A torna subito nel vivo con una vigilia di Pasqua di “fuoco”. Sabato 30 marzo 2013, alle ore 15.00, andrà in scena a San Siro l’attesissima sfida tra Inter e Juventus. La rivalità tra neroazzurri e bianconeri è sempre viva e, in seguito a Calciopoli, si è addirittura acuita. Chi avrà la meglio tra Stramaccioni e Conte? Analizziamo il match.

 

 

SERIE A: IL PROGRAMMA DELLA 30^ GIORNATA – Giornata ed orari rivoluzionati rispetto ai turni precedenti. Domenica 31 marzo 2013 è Pasqua ed il campionato italiano, a differenza di quanto accade in Francia, Germania, Inghilterra e Spagna, si adegua: si gioca tutti il sabato.

– Ad aprire la 30esima giornata saranno otto sfide: Palermo – Roma, Udinese – Bologna, Lazio – Catania, Cagliari – Fiorentina, Parma – Pescara, Atalanta – Sampdoria, Genoa – Siena ed il big match tra Inter – Juventus.

– Posticipo per gli ultimi due match. Alle 18.30, al Bentegodi di Verona, fischio d’inizio per Chievo – Milan mentre in serata, alle ore 21.00, Torino – Napoli chiuderanno questo marzo calcistico.

 

LA CLASSIFICA – Seppur con una partita in meno per l’Inter, i punti che separano i neroazzurri dai bianconeri sono addirittura 18.

– Un’immensità se si pensa che, all’andata, i due club arrivavano alla sfida con un solo punto di vantaggio per la squadra allenata da Conte. 28 le lunghezze per la capolista Juventus e 27 per l’Inter.

– Da allora la Vecchia Signora ha continuato su un ritmo scudetto, con 37 punti conquistati nelle diciannove giornate successive, mentre il Biscione ha vistosamente rallentato, ottenendo solamente venti punti nelle altrettante giornate, meno una.

– Da questi dati si spiega il clamoroso divario tra i due club; diciamo clamoroso perché, per gran parte dell’autunno calcistico, l’Inter ha dichiarato e sognato di poter contendere lo scettro di Campione d’Italia ai bianconeri.

– La classifica, ora, è ben distante da questo obiettivo. I neroazzurri, oltre ad aver accumulato un vistoso ritardo nei confronti della prima della classe, si sono visti superare da molte altre squadre – vedasi Napoli, Milan, Fiorentina, Lazio e Roma – ed, al momento, appaiono molto distanti anche da un “semplice” piazzamento Champions.

 

INTER E JUVENTUS: IL MOMENTO – Conte e Stramaccioni, in queste ore, ritroveranno ad Appiano ed a Vinovo tutti i nazionali. Come si sono comportati i convocati delle due squadre?

– Iniziamo dall’Inter. 0 minuti per Ranocchia, mai impiegato da Prandelli contro Brasile e Malta. Buone notizie arrivano da Kovacic, autore di una buona prova nella rimonta della sua Croazia contro il Galles.

– Prova non brillante per Pereira che, con l’Uruguay, ha subito un pesante 2 a 0 nel match contro il Cile; con questo risultato la Celeste rischia seriamente di non riuscire a prendere parte ai prossimi Mondiali 2014. Panchina anche per Gargano e Guarin.

– La situazione che preoccupa maggiormente lo staff interista è quella legata a Palacio; l’argentino, ai 3.700 metri d’altezza dello stadio di La Paz, ha giocato 85 minuti e non è apparso in grande forma. L’altitudine ha pesato su gambe e fiato. Sarà sicuramente recuperato per sabato, ma potrebbe non essere al meglio.

– La Juventus, invece, ha visto gran parte dei suoi giocatori impiegati. Soprattutto con l’Italia, dove nel match vinto contro Malta, sono arrivate note dolenti da Bonucci e Marchisio, apparsi poco concentrati. Nota di demerito per Pogba che, contro la Spagna, è riuscito a farsi espellere ricevendo, in un minuto, due cartellini gialli. Ingenuo.

 

PROBABILI FORMAZIONI – Tra le fila neroazzurre mancherà Juan Jesus che, con il rinvio di Sampdoria – Inter di due domeniche fa, è costretto a scontare la sua giornata di squalifica contro la Juventus. Tra i bianconeri, invece, si guarda all’appuntamento di Champions League di martedì 2 aprile, quando la Vecchia Signora sarà impegnata contro il Bayern Monaco in Germania.

– Stramaccioni recupera Samuel e lo piazza, al fianco di Ranocchia e Chivu davanti ad Handanovic. A centrocampo spazio per capitan Zanetti e Guarin sulle fasce, con Cambiasso, Gargano e Kovacic in mezzo. Davanti coppia formata da Palacio e Cassano.

– Conte, invece, potrebbe far riposare diversi giocatori; su tutti Chiellini, Lichtsteiner, Asamoah, Matri e Vucinic. Davanti a Buffon, quindi, spazio a Bonucci, Marrone e Barzagli. Centrocampo con Padoin e Peluso sulle fasce e Pogba, Pirlo e Vidal in mezzo. Davanti Giovinco e Quagliarella.

 

TUTTI I PRECEDENTI A SAN SIRO – A San Siro ed in Serie A, sono 92 i precedenti tra Juventus ed Inter.

– Il bilancio è favorevole ai neroazzurri che comandano questa classifica con 41 vittorie, contro le 21 dei bianconeri. Segno X uscito 30 volte.

– Nonostante le partite più discusse siano state disputate a Torino, vedasi quella in cui l’Inter schierò la Primavera o quella di Iuliano vs. Ronaldo, troviamo risultati interessanti anche nei match di San Siro.

– Un esempio è il 6 a 0 con cui i neroazzurri sconfissero la Juventus il 4 aprile del 1954 o i netti 4 a 0 delle stagioni 1979-80 e 1984-85. L’ultimo precedente a San Siro è datato 29 ottobre del 2011: con Ranieri in panchina terminò 1 a 2 con reti di Vucinic, Maicon e Marchisio.

 

UNA CURIOSITA’ – Era da 36 volte che Inter – Juventus non veniva giocata in orario pomeridiano. L’ultimo precedente è datato 20 aprile 1996; allora furono i bianconeri a festeggiare, vincendo 2 a 1 a San Siro.

– Questo match se lo ricorderà Antonio Conte che, con un tiro al volo dal limite dell’area, completò la rimonta bianconera dopo l’iniziale vantaggio di Lombardo.

– In realtà anche il famoso Juventus – Inter del rigore di Iuliano su Ronaldo si giocò di pomeriggio, ma alle 16.00 ed a Torino. Era il 26 aprile del 1998 e terminò 1 a 0 grazie alla rete di Del Piero.

 

L’APPUNTAMENTO – Non resta che attendere le 15.00 di sabato 30 marzo 2013. Solamente allora avrà inizio Inter – Juventus. Un’altra pagina di calcio, un’altra pagina di storia.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Campagnaro, Andreolli, Laxalt, Botta e Icardi all’Inter, al via il Calciomercato dell’estate 2013

Calciomercato Milan estate 2013: parliamo di Robinho, Zapata, Bojan, Kucka, Bertolacci, Jorginho e Benatia

Napoli, Milan, Fiorentina, Lazio, Inter e Roma: parte la rincorsa per la prossima ChampionsLeague

Juventus – Inter 1 a 3 Serie A undicesima giornata, prestazione super dei neroazzurri

Analisi Juventus – Inter 3 novembre 2012 Serie A, precedenti, curiosità e probabili formazioni

 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here