Olimpia EA7 Milano – Enel Brindisi 94 a 89, Basket, Lega A, trentesima giornata. Olimpia quarta, Siena ai play-off

MILANO – Obiettivo terzo posto sfumato. Roma vince in casa contro Montegranaro e consolida la posizione che fino all’ultimo i meneghini hanno inseguito. Quarto posto e avversario di lusso nella griglia play-off. Sarà la Montepaschi Siena, quinta classificata, l’avversario dei meneghini nella lotta allo scudetto. Le finaliste della passata stagione si sfideranno ai quarti di finale, gara 1 e 2 al Forum. Nella griglia anche la capolista Cimberio Varese.

 

La vittoria contro Brindisi regala un’Olimpia in forma play-off scudetto. Gentile sempre protagonista, Pops già rodato, Bourousis ed Hairston le colonne.  Per la formazione pugliese è Reynolds il top scorer, autore di 25 punti a referto, con un invidiabile 6/7 ai tiri da tre punti.  In casa “Armani” Gentile chiude con 18 punti, segue Melli con 12 e Bourousis con 11 realizzazioni. Bene Pops, già integrato al meglio negli schemi di coach Scariolo.

 

PRIMO QUARTO – Scariolo spera nel terzo posto. Per raggiungere l’obiettivo, manda in campo il quintetto composto da Bourousis, al rientro, Gentile, Radosevic, Fotsis e Hairston. Brindisi risponde con Formenti, Zerini, Reynolds, Grant, Ndoja. La formazione pugliese non naviga in ottime acque, la bagarre salvezza si infittisce in quest’ultimo turno di campionato. Leon Radosevic apre con un canestro da sotto.  Gibson e Robinson vanno a canestro per i brindisini, Gentile piazza quattro punti consecutivi, mentre Fotsis firma una bomba da tre. L’ ex di turno Jeff Viggiano risonde al greco con un canestro di altrettanta fattura. Simmons prima pareggia, poi, dopo il canestro di Viggiano, completa il +3 Enel.

– Entra Marques Green e piazza un canstro da tre punti che vale il pareggio: 13-13.  Antonis Fotsis centra la seconda tripla della serata. Brindisi non demorde e trova in Jeff Viggiano il trascinatore: l’ex Milano sigla sette punti consecutivi, tra cui una bomba da tre, chiudendo un parziale di 7-0. EA7 in difficoltà nel finale di tempo. Robinson e Formenti, autore di una tripla,  consentono ai pugliesi di chiudere il primo quarto avanti 24-27.

 

SECONDO QUARTO – Nicolò Melli centra dopo pochi secondi la tripla che vale il pareggio: 27-27. Brindisi chiude un parziale di 5-0 grazie a Grant (2) e Ndoja (3). Milano non sta a guardare: i meneghini replicano prepotentemente intorno la metà del secondo quarto confezionando un poderoso break di 15-0. Apre Gentile, Pops sigla un libero ed una schiacciata, mentre Melli, Basile ed ancora Gentile completano l’opera. Milano conduce 42-32.

– Reynolds sveglia la bella addormentata Enel Brindisi realizzando un canestro da tre punti. Gentile sfrutta due liberi registrando un 100% dalla lunetta. Negli ultimi 120’’ gli ospiti provano a rientrare in gara, mentre Milano mantiene il vantaggio. Robinson, Reynlds e Viggiano consentono al quintetto pugliese di chiudere il secondo quarto sotto di soli 4 punti: 48-44.

 

TERZO QUARTO – Brindisi va all’intervallo sulle ali dell’ entusiasmo. Robinson apre con un canestro dall’arco che porta i suoi a meno due. Radosevic sigla due liberi, mentre Viggiano risponde con una tripla. Milano fatica a mantenere il vantaggio. Robinson e Reynolds completano l’opera di rimonta. Brindisi va avanti 53-52.  Marques Green piazza una bomba da tre punti, stravolgendo nuovamente il parziale. Le squadre provano sistematicamente il tiro dalla distanza, però la mira non è delle migliori. Radosevic fa 1/2 dalla lunetta.

– Il vantaggio meneghino soffre le insidie pugliesi: Zerini centra una tripla che vale il meno uno.  Gentile risponde con la stessa moneta: 60-56. Simmons firma due tiri liberi, Melli mantiene i meneghini sul +4. Gibson non ci sta e piazza una tripla, Viggiano fa meno uno mentre Ndoja completa la rimonta: Milano 65, Brindisi 66. Gentile pareggia, Hairston allunga, Reynolds pareggia con una bomba. Il terzo quarto si conclude 69-69.

 

ULTIMO QUARTO – Negli ultimi dieci minuti Reynolds sfonda quota 15 punti siglando due triple consecutive. Brindisi conduce 72-69. Bourousis schiccia, suonando la sveglia all’ Olimpia. Melli firma un canestro da sotto, consentendo ai suoi di allungare sul 77-72.  Bourousis chiude un parziale di 10-0 in favore dei meneghini. Robinson spezza il ritmo milanese con una bomba da tre punti. Bourousis schiaccia, Hairston sigla da sotto. Milano si porta sul +9.

– Il margine di vantaggio sembra essere rassicurante per i padroni di casa a 3 minuti dalla fine, invece Brindisi torna prepotentemente in gara. Reynolds centra l’ennesimo canestro da tre punti. Dopo qualche istante ne mette a segno un secondo portando a meno uno i pugliesi. Pops e Reynolds alimentano lo spettacolo. Milano conduce a 60’’ dal termine avanti di due punti. Brindisi ricorre al fallo sistematico sperando negli errori dalla lunetta dei meneghini .Fotsis, Hairston e Pops, però, non sbagliano.  L’ Olimpia supera Brindisi 94-89. La banda Scariolo chiude al quarto posto, in virtù della vittoria in contemporanea dell’Acea Roma.

 

Tabellino Olimpia EA7 Milano – Enel Brindisi 94-89 (24-27; 48-44; 69-69; 94-89)

– Olimpia EA7 Milano : Hairston 8, Gentile 18, Green 9, Fotsis 9, Pops 11, Giachetti, Chiotti, Bourousis 12, Jr Bremer 3, Radosevic 7, Melli 15, Basile 2.

– Enel Brindisi: Gibson 5, Viggiano 17, Reynolds 25, Ndoja 6, Robinson 19, Formenti 5, Fultz, Zerini 3, Grant 3, Alibegovic, Simmons 6.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Lenovo Cantù – Olimpia EA7 Milano 69 a 78, Basket, ventinovesima giornata. Gentile affonda Cantù

Olimpia EA7 Milano – Angelico Biella 85 a 67, Basket, Lega A, ventottesima giornata. Parte la caccia al terzo posto

Cimberio Varese – Olimpia EA7 Milano 95 a 81,Basket, Lega A ventisettesima giornata, domina Varese nel derby

Olimpia EA7 Milano – Scavolini Siviglia Pesaro 93 a 65, Basket, Lega A, ventiseiesima giornata. Milano asfalta Pesaro con Hairston

Banco di Sardegna Sassari – Olimpia EA7 Milano 79 a 85,Basket Lega A, venticinquesima giornata. Langford “salva” Scariolo

Giovanni Parisio