Scommesse sportive: un 2018 ricco di importanti eventi

Il 2018 per il settore delle scommesse sportive è un anno destinato ad assurgere a vero e proprio spartiacque

Non solo per quanto riguarda i campionati di calcio come serie A e B, o per gli impegni di Champions e di Europa League. In generale le scommesse sportive in Italia sono molto seguite da tutti gli appassionati di calcio e sport principalmente diffusi in Europa. In particolare poi quest’anno, aldilà del tifo e dell’impegno quotidiano che viene dedicato allo sport c’è un evento che andrà a caratterizzare la prossima estate, vale a dire i Mondiali di calcio in Russia.

Nonostante l’amara delusione per la Nazionale italiana, che purtroppo nello spareggio europeo con la Svezia ha avuto la peggio, per il movimento calcistico è un anno estremamente interessante e degno di essere seguito più da vicino. Lo stesso per quanto riguarda i Mondiali, dove alcuni dei migliori atleti e calciatori si sfideranno per un mese intenso di calcio a carattere globale. Vedremo se le rivelazioni degli ultimi anni, come ad esempio la nazionale dell’Islanda riuscirà a ripetersi anche durante questa manifestazione come abbiamo già appurato durante gli Europei in Francia.

Certo pensare a un Mondiale senza nazionali come Italia, Olanda e Cile, solo per fare qualche nome è davvero impensabile, ma è al contempo un segno di come le cose stiano cambiando per il calcio mondiale e per il movimento. Nonostante questo aspetto, le scommesse sportive saranno un argomento di vasto interesse, come già era successo nel corso della passata edizione in Brasile del 2014. Per il settore del betting quella fu una stagione davvero molto intensa.

La possibilità di scommettere live durante un incontro è infatti uno dei motivi che spingono migliaia di utenti a registrarsi online e a provare la fortuna con le migliori quote a disposizione. Seguire un evento di tale portata attraverso i siti di scommesse lo rendono ancora più stimolante e adrenalinico. In questa edizione il mondiale in Russia sarà caratterizzato da 64 gare che saranno distribuite in un calendario estremamente complesso che durerà un mese intero.

Naturalmente la fase a gironi è quella che come da tradizione sarà più intensa e ricca di gare, che verranno disputate nell’arco di poche ore di distanza. In Italia i diritti televisivi per la diretta delle gare è stata assegnata a Mediaset dove saranno trasmesse, dopo diversi anni, in chiaro tutte le partite del torneo. Oggi l’attenzione per i diritti tv è davvero evidente, visti anche i numeri degli spettatori che seguono ogni partita ed evento di tale portata.

Le quote per quanto riguarda le gare dei vari gruppi, terranno conto del ranking ufficiale FIFA, mentre in caso di precedenti ci saranno puntate che verranno ridisegnate dai cosiddetti quotisti, una figura professionale emersa negli ultimi tempi che si occupa di stabilire le varie quote tra le squadre che scendono in campo. Ci sarà infine la possibilità di fare scommesse multiple, così come stabilire chi tra le 32 formazioni che prenderanno parte al Mondiale sarà la vincitrice.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here