Dialogo edicolanti e Regione Lombardia, assessore Maullu ha aperto gruppo di confronto e concertazione

E’ stato aperto il confronto tra Regione e edicolanti.

 

Stefano Maullu, Assessore al Commercio, Turismo e Servizi, ha inaugurato il gruppo di lavoro che coinvolge Regione Lombardia e le associazioni di categoria SI.NA.G.I. SLC-CGIL, UILTuCS giornalai, SNAG Confcommercio e FENAGI Confesercenti.

 

Si tratta quindi di un tavolo di confronto e di concertazione che accoglie la richiesta degli operatori, con l’obiettivo di individuare politiche di rilancio  del settore.

 

Le idee allo studio sono quelle di:

  • sostenere i progetti di informatizzazione delle edicole;
  • concordare la possibilità di vendere anche ulteriori prodotti diversi da quotidiani e periodici,
  • creare nei punti vendita veri e propri “sportelli” digitali per il rilascio di certificati da parte delle amministrazioni pubbliche.

 

“Il dialogo con gli edicolanti è un passaggio indispensabile per dare nuovo slancio e vigore al comparto” dichiara l’Assessore Maullu “e non possiamo certo stare fermi a fronte, per esempio, al dato negativo di ben 102 edicole tra chioschi e punti vendita misti che hanno cessato l’attività a Milano negli ultimi 5 anni, a cui se ne aggiungono altre 50 in Provincia”.

 

“Tanto più – conclude Maullu – che i chioschi dei giornalai, punti di ritrovo frequentati da tutti i cittadini, diventano insostituibili presidi del territorio soprattutto nelle periferie urbane e nei piccoli comuni. Un ulteriore tassello per il sostegno agli esercenti che aggiungiamo ai contributi economici ancora disponibili del 4° bando regionale per i distretti del commercio, di cui anche le edicole possono beneficiare”.

 

Leggi anche:

Nuove pene ambulanti abusivi, registrate 3357 sanzioni in un anno

Sciopero Atm Milano 1 aprile 2011, annuncio di Filt Cgil

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here