Marocchino ucciso via Olona Milano, finita in tragedia una lite forse tra senzatetto

E’ successo alle 23,30 di domenica sera in via Olona.

 

La vittima è Ismail Essellami, un senzatetto di origine marocchina di 34 anni, regolarmente in Italia, un piccolo precedente in tema di immigrazione.

 

Secondo quanto ricostruito lo straniero sarebbe stato colpito a morte durante una lite. Gli Inquirenti seguono infatti la pista del litigio avvenuto presumibilmente con un altro clochard a causa di un posto letto dove trascorrere la notte; ad avvalorare quest’ipotesi la vicinanza, rispetto al luogo del delitto, di un’area recintata adottata dagli homeless proprio per dormire.

 

La ferita che ha provocato il decesso dell’uomo è stata inflitta con un coccio di bottiglia, usato come fendente contro il collo del 34enne, ferito a morte all’altezza della carotide.

 

La Polizia è sopraggiunta su segnalazione di un cittadino allarmato per uno scoppio di urla; gli agenti avrebbero ritrovato l’arma in un cestino dei rifiuti poco lontano dall’area in questione.

 

Al vaglio degli Inquirenti i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona: un apparecchio potrebbe aver ripreso l’assassino.

 

Leggi anche:

Preso omicida marocchino via Olona Milano, fermato connazionale che ha fatto parziali ammissioni

Lite bar biliardo viale Ungheria Milano, proiettile perfora guancia a 39enne

Ucciso a coltellate via Rubens, la lite sarebbe avvenuta tra due complici a seguito di una rapina

Scheletro di senzatetto ritrovato in via Redecesio, Segrate, dopo quasi un anno

Petardo contro clochard viale Ortles, l’hanno lanciato da un’auto che si è subito dileguata


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here