Aumento Ecopass Milano, estensione pagamento a tutti i veicoli, polemiche, prolungamento fino al 31 dicembre 2011, nuovo sistema dal 1 gennaio 2012 e gazebo di protesta giovedì 11 agosto dalle 16 alle 19

Dopo l’aumento del 50% del biglietto del tram, e l’approvazione dell’addizionale Irpef, i milanesi stanno aspettando che il Comune del sindaco Pisapia si pronunci su una nuova, spinosissima questione: l’Ecopass. Il Comune, infatti, vorrebbe partire con una revisione del pedaggio dal prossimo gennaio.

 

LA DICHIARAZIONE DELL’ASSESSORE ALLA MOBILITA’ – L’assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran, per fare chiarezza, precisa che su Ecopass “al momento non vi è alcuna novità rispetto a quanto dichiarato in Consiglio comunale durante la seduta straordinaria sui referendum due settimane fa”.

 

LA DELIBERA PER IL PROLUNGAMENTO DEL PAGAMENTO FINO A DICEMBRE 2011 – Tuttavia, già la Giunta ha stabilito di prorogato il sistema attuale, in scadenza a ottobre, fino al 31 dicembre.

 

LE PROPOSTE DI ESTENSIONE – A settembre verranno presentate alcune proposte per un nuovo provvedimento che diventerà operativo al 1 gennaio 2012. Per ora i tecnici hanno presentato all’assessore Maran, una serie di ipotesi:

  • ticket per tutti, da 2 a 5 euro;
  • modulazione oraria con fasce di ingresso libero oppure stagionale, con restrizioni nei mesi invernali;
  • aggiunta dei mezzi Euro 3 nelle classi soggette al pagamento;
  • allargamento della zona di applicazione del provvedimento.

 

IL GAZEBO DI PROTESTA DELLA LEGA, GIOVEDì 11 IN CORDUSIO – Tra le iniziative di protesta, originale e amaramente ironica quella organizzata e comunicata dal capogruppo della Lega in Comune, Matteo Salvini, per giovedì 11 agosto in piazza Cordusio:

  • “Dopo Irpef e Atm, la Giunta svela la nuova mazzata: Ecopass per tutti e allargata a tutta la Cerchia dei Bastioni. In attesa di “combattere” in Consiglio Comunale, giovedì 11, in pomeriggio, organizziamo un gazebo in piazza Cordusio, dalle ore 16 alle ore 19, per incontrare i milanesi rimasti in città e per cominciare la distribuzione delle magliette ‘Hai votato Pisapia? Paga e tas’.

 

Leggi anche:

Aumento Atm e tasse Milano, da settembre il biglietto costerà 1,50 euro ma gli aumenti inizieranno il 1 agosto per le tratte extraurbane; l’Irpef porterà una spesa media di 60 euro in più; in arrivo anche l’aumento della tassa sui rifiuti e l’introduzione di quella di soggiorno

Approvazione aumento Irpef Milano, tra polemiche e annunci di ricorsi l’addizionale è passata, la pagheranno oltre 220mila milanesi

Tassa di soggiorno Milano, Comune presenta proposta su balzello da 1 a 5 euro al giorno per i turisti in visita a Milano

Moschea Milano, incontro musulmani – Comune: un luogo di culto in ogni quartiere è l’obiettivo di Palazzo Marino, ma dal dialogo sono stati esclusi i musulmani moderati; soddisfatto Abdel Shaari, interlocutore del Comune e portavoce di viale Jenner, ex braccio destro di un Imam condannato per terrorismo e sostenitore dell’utilizzo della detenzione come punizione dell’adulterio Contributi Leoncavallo da Comune Milano, l’assessore alla Sicurezza Granelli: “Valorizzare la positività di questo luogo che in futuro potrebbe anche ricevere contributi per determinati progetti”

Eliminazione vigili a cavallo Milano, Comune taglia il servizio ritenuto troppo costoso

Cantiere viale Abruzzi dal 22 agosto, si elimineranno 1000 posti auto e i lavori dureranno 2 anni, residenti e commercianti sono pronti alla guerra

Piazza Lavater Milano, Comune promette ma ancora niente stop ai lavori, il neo-assessore: Nessuna decisione affrettata, vogliamo evitare costosi risarcimenti ai costruttori

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here