Operazioni Nas Milano, denunciati dentisti abusivi e impiegati pubblici assenteisti, sequestrati oltre 20 mila farmaci per le disfunzioni erettili

Estate di lavoro per i Nas di Milano: concluse numerose operazioni all’interno di vari campi di servizio pubblico e privato. Nel dettaglio:

 

DENTISTI ABUSIVI – A seguito di accertamenti svolti presso uno studio odontoiatrico milanese, sono stati deferiti il direttore sanitario ed un odontotecnico, legale responsabile della struttura, ritenuti responsabili di agevolazione e concorso fra loro nell’esercizio abusivo della professione sanitaria.

  • Secondo quanto accertato, infatti, era l’odontotecnico ad espletare mansioni di medico odontoiatra, cosa assolutamente illecita e proibita dalla Legge.

 

IMPIEGATI DELLA SANITA’ PUBBLICA “FURBETTI” – Nell’ambito dell’attività di contrasto al fenomeno dell’assenteismo nel settore della Sanità pubblica, invece, i militari hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un Operatore Socio Sanitario, assunto a tempo indeterminato presso una Azienda Ospedaliera cittadina.

  • L’uomo è stato ritenuto responsabile di truffa aggravata ai danni del servizio sanitario nazionale e falsità ideologica commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità fuori dal servizio o trovandosi ufficialmente in malattia, poiché aveva espletato un’attività professionale non autorizzata, con contratti di collaborazione occasionale presso società cooperative di servizi di carattere assistenziale.

 

DIPENDENTI NEL PUBBLICO IMPIEGO ASSENTEISTI – Nell’ambito dell’attività di contrasto al fenomeno dell’assenteismo nel settore del pubblico impiego, sono stati deferiti due infermieri professionali assunti a tempo indeterminato presso due diverse Aziende Ospedaliere cittadine.

  • Entrambi si erano assentati dal lavoro, grazie alla facoltà loro riconosciuta dalla Legge di poter beneficiare di permessi retribuiti, espletando di fatto attività libero professionale non autorizzata, per conto di cooperative eroganti servizi infermieristici e socio-sanitario-assistenziale presso altre aziende di servizi alla persona.

 

TRADDICO ILLECITO DI MEDICINALI – Nell’ambito dell’attività di controllo finalizzata alla prevenzione e al contrasto del traffico illecito di prodotti medicinali, i Nas, insieme all’Agenzia delle Dogane di Linate, hanno infine scoperto e sequestrato:

  • 21.063 tra compresse e bustine di medicinali contro le disfunzioni erettili, prive di autorizzazione sanitaria;
  • 22 flaconi di steroidi anabolizzanti per uso umano, acquistati su siti internet di paesi extra comunitari e illecitamente importati in Italia.
  • Salgono così complessivamente a 224.154 le compresse e/o bustine di farmaci e a 9.543 le compresse e/o flaconi di sostanze dopanti sequestrate a Milano dall’inizio dell’anno.

 

Leggi anche:

Maxi-sequestro farmaci illegali online, Nas confiscano 360mila farmaci illegali

Sequestri Nas Milano, smascherati falsi dentisti, chirurghi, farmacie abusive, ristoranti e locali

Rapina farmacia Milano via Sansovino, sottratto incasso e 3 scatole di viagra

Viagra rubato e rivenduto da magazziniere zona Corvetto, insieme a sostanze dopanti, farmaci per l’interruzione di gravidanza e generici

Dentista abusivo operava dentro container in via Uccello

Falso dentista Cesano Boscone evade 430 mila euro, non è abilitato ma ha un omonimo regolarmente iscritto all’ordine dei dentisti di Pavia

Cinisello Balsamo, sequestrati a dentista abusivo 400.000 euro di materiale

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here