Bando per cambio alloggio ERP, aperto dal 12 luglio 2010 fino al 17 dicembre 2010

logo_aler“Dal 12 luglio 2010 fino al 17 dicembre 2010 è aperto il bando per l’aggiornamento e l’integrazione della graduatoria per la mobilità degli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica”. Lo rende noto l’assessore alla Casa Gianni Verga. “Per la prima volta”, prosegue l’assessore Verga, “le domande saranno raccolte da Aler, presso la loro sede in viale Romagna, 26”.

 

LO SCOPO DI ALER E DEL COMUNE DI MILANO – Il bando, aperto tramite Aler, che gestisce gli alloggi comunali dallo scorso ottobre, dà la possibilità di utilizzare al meglio il patrimonio abitativo del Comune, andando incontro alle esigenze delle famiglie che, ad esempio, cambiano composizione nel tempo o luogo di lavoro. L’Assessorato alla Casa vuole rendere il patrimonio pubblico sempre più adeguato alla domanda dei suoi utenti e, con il nuovo bando, l’Amministrazione comunale persegue lo scopo primario di affrontare il bisogno abitativo dei nuclei familiari che da tempo si trovano a vivere in situazioni di disagio.

 

COME PARTECIPARE AL BANDO –

  • Per partecipare al bando gli utenti dovranno contattare il numero verde messo a disposizione da Aler Milano per fissare un appuntamento: 800.118.675.
  • Aler provvederà anche all’inserimento nel sistema informatico delle domande di cambio alloggi per la formazione della graduatoria.
  • Vedi di seguito come scaricare la modulistica e il testo completo del bando comunale.

 

CRITERI DI ASSEGNAZIONE – Gli alloggi saranno assegnati secondo l’ordine della graduatoria comunale, a nuclei familiari che già occupano regolarmente un alloggio erp e che al momento della presentazione della domanda dimostreranno di essere ancora in possesso dei requisiti richiesti.

 

REQUISITI NECESSARI –

  • sovraffollamento o sottoutilizzo dell’alloggio a seguito di variazioni del nucleo familiare;
  • malattia del richiedente o di componenti del nucleo familiare che comporti grave disagio con la permanenza nell’alloggio;
  • necessità di avvicinamento al posto di lavoro;
  • ricongiungimento con parente invalido o avvicinamento a parente, anche ricoverato, bisognoso di cura e/o assistenza morale, materiale o sanitaria;
  • gravi e documentate necessità del richiedente o del nucleo familiare.

 

TESTO DEL BANDO E MODULISTICA – Per scaricare il testo del Bando con la relativa modulistica e tutte le info, CLICCA QUI.

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here