Sequestro 200 animali Paderno Dugnano, la Polizia Provinciale li ha salvati da condizioni igienico-sanitarie non idonee

FurettiMaxi sequestro della Polizia Provinciale di Milano a Paderno Dugnano, posta sotto i sigilli un’azienda agricola che vendeva animali e li manteneva in “condizioni non adeguate”.

 

In particolare oltre a 8 cucciolini di cane, gli agenti hanno salvato 200 animali tra i quali: 2 furetti europei e 1 marshall, 7 conigli testa di leone, 13 topi bianchi, 1 cincilla’ grigio, 13 topi mucca, 16 topi satin colorati, 5 topi ballerini, 2 scoiattoli giapponesi, 3 gerbilli, 5 degu del Cile, 7 cavie peruviane, 1 riccio africano, 5 cocorite inglesi, 1 kakariki giallo-verde, 17 diamanti mandarino, 2 tortore diamantine e numerosi pappagalli.

 

Tra la documentazione sequestrata, anche certificati di decessi di animali e 3 dichiarazioni di pitoni scappati

 

La perquisizione è avvenuta con l’ausilio di medico veterinario, che purtroppo ha certificato che le condizioni in cui vivevano gli animali provocavano loro “grave sofferenza”, a causa della temperatura non adatta che determinava difficoltà respiratorie a uccelli e mammiferi, e box-gabbie in mediocri condizioni igienico sanitarie.

 

Le bestiole salvate sono state affidate agli esperti Enpa, dove riceveranno tutte le cure necessarie per tornare vitali e in ottima forma.

 

Leggi anche:

Pitone nel water a Quarto Oggiaro

Boa a Peschiera Borromeo, lungo quasi 2 metri se ne andava a spasso per le strade cittadine

Maltrattamenti animali, in Italia un caso ogni 10 minuti

Animali domestici, aiuto prezioso per bambini e anziani

Cani abbandonati, linee guida per soccorrerli e trattenerli mentre si attendono gli operatori specializzati

Accessori per cani e gatti, le idee più originali per coccolare, nutrire e amare il nostro adorabile Amico con la Coda

 

 Di Redazione

 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here