Internet Wifi gratis Milano: è Openwifimilano, la rete che mancava ora c’è

Milano accorcia le distanze dalle atri capitali europee: aprono da oggi oltre 500 hotspot (punti di accesso) che permetteranno di coprire 258 tra piazze, vie e parchi della città, dove sarà possibile accedere ad internet gratuitamente da computer ed altri dispositivi dotati di wifi, smartphone e telefoni.

 

Per usufruire del servizio è sufficiente cercare la rete “openwifimilano” tra quelle che compaiono sul proprio dispositivo; a questo punto  si dovrà inviare un sms al numero che apparirà sulla pagina di apertura automatica e, di ritorno, ogni utente si vedrà attribuire una  password. Da questo momento si potrà navigare gratuitamente, all’aperto, in internet, per sempre. Dopo il primo accesso, infatti, i successivi saranno automatici (sempre che non si esegua un reset delle impostazioni wifi: per evitare “sorprese”, quindi, sempre meglio tenere da conto l’sms con i dati d’accesso).

 

Questo è solo uno dei primi passi che la città compie per dirigersi verso un futuro dove internet, la rete, la connettività, saranno sempre più il fulcro su quale appoggiare le leve atte a risollevare un’economia che stenta a ripartire.

 

Una rete libera, accessibile, gratuita è uno strumento indispensabile sia al cittadino che alla  città, per vivere il tessuto urbano in autonomia e poter accedere a tutte le informazioni che il navigatore, sempre più in mobilità, chiede.

 

Recenti ricerche avvallano sempre più lo stretto legame esistente tra economia ed accesso alla rete. In Italia internet rappresenta solo il 2,5% del Pil nazionale, in Inghilterra è il 7%., nel nord Europa si parla di due cifre percentuali con un balzo al 10%.

 

La stima della Banca mondiale attesta all’1,21% l’impatto, per paesi ad alto reddito come l’Italia, sul PIL aggiuntivo per ogni 10% di diffusione di banda larga e/o di wi-fi.

 

Da oggi quindi, presso 258 luoghi di Milano, chiunque, gratuitamente, potrà utilizzare internet per studiare, lavorare, navigare, informarsi, acquistare o vendere prodotti online, fare insomma tutte quelle cose che hanno reso la rete, quando accessibile e gratuita, uno strumento orizzontale e democratico.

 

Il 40% di italiani che non utilizzano la rete come strumento (contro una media europea del 20%), troveranno forse secondario o non prioritario, per la città, un tale investimento, tuttavia non ci si può esimere dal considerare che il flusso di informazioni e dati viaggia da tempo su dispositivi elettronici. Insomma mettiamo in cantina il FAX e iniziamo a usare le nuove tecnologie, a vantaggio della velocità, dell’ambiente, e perché no del portafogli visto che il servizio è gratuito.

 

Dice Luca Gibillini :”L’amministrazione Comunale di Milano, con questo atto, ha mantenuto un impegno preciso con la città, un passo importante verso la riduzione del digital-divide, ma anche verso una città come l’abbiamo immaginata e raccontata”.

 

>>>Clicca qui per scaricare l’elenco punti d’accesso Openwifimilano<<<


INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

di Redazione

2 COMMENTI

  1. ora non rimane che sperare che il tutto funzioni e che come ogni servizio
    gratuito la procedura non sia farraginosa. ma almeno è un passo avanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here