Milano-Meda, il limite di 80 km all’ora non arriva

Milano_MedaDopo le prime settimane di riduzione dei limiti di velocità lungo la superstrada Milano-Meda, le polemiche si sono prevedibilemnte attenuate. Tuttavia, è evidente che questo non significa che i cittadini che percorrono il famigerato” tratto di strada abbiano cambiato la propria opinione: i 70 km all’ora erano e restano un limite impraticabile.

 

A tale proposito ripercorriamo ciò che, a pochi giorni dallo scoppio della polemica cittadini-Provincia di Milano, aveva dichiarato l’assessore alle infrastrutture e mobilità, Giovanni de Nicola:Entro il mese di ottobre fisseremo, come indicato dai tecnici, il limite massimo di 80 km orari sull’intera tratta di competenza provinciale: la stessa velocità già prevista per la tratta di Lentate sul Seveso in carico alla società Milano-Serravalle. Il tempo necessario a ripristinare la segnaletica orizzontale e di provvedere all’approvvigionamento dei nuovi cartelli.”

 

Ad oggi, però, giovedì 14 ottobre 2010, percorrendo la supestrada ci si accorge che durante questo mese e mezzo c’è stato un unico intervento: l’installazione in zona Paderno di un pannello luminoso che mostra data ed ora.

 

Di conseguenza sorge spontaneo chiedersi: come mai le parole espresse dall’assessore non siano state messe in pratica, considerando il fatto che il nuovo limite di 80 km all’ora sarebbe dovuto entrare in vigore ENTRO ottobre?

 

Tra l’altro, non si vuole elogiare questo nuovo limite: 10 chilometri in più o in meno non modificano così sostanzialmente la circolazione, in più, sebbene tale modifica farebbe aumentare il limite previsto per le tratte percorribili a 70 km/h, contemporaneamente ridurrebbe la velocità massina consentita nei, pochissimi, tratti dove attualmente è lecito guidare fino alla velocità di 90 chilometri orari.

 

Nonostante ciò, il quesito rimane: si vuol cercare di comprendere le parole dell’assessore provinciale, sperando che non siano state pronunciate per “calmare gli animi esagitati dei pendolari” nella speranza che “poi tutti se ne dimentichino presto”.

 

Chi (non) ha fiducia scagli la prima pietra!


Leggi anche:

Tutor Milano – Meda, facciamo un po’ di chiarezza sulle telecamerine sui cavalcavia in zona Paderno Dugnano e Cormano

Autovelox Milano – Meda raccolta firme domenica 19 settembre 2010

Multe autovelox Milano – Meda, a chi vanno i proventi e per cosa vengono utilizzati

Limiti velocità Milano-Meda: la Provincia Monza e Brianza contro quella di Milano

Autovelox Milano – Meda limite 80 km/h da ottobre

Autovelox Milano-Meda attivi tra Varedo e Bovisio


Matteo Torti

 

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here