Degrado ponte Ghisallo Milano, tra suolo sconnesso e immondizia: “Perché il Comune non interviene? Si ricaverebbero parcheggi utilissimi”

Si seguito la segnalazione inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) da un lettore che denuncia le pessime condizioni nelle quale verte “il suolo comunale tra via Gallarate e il ponte del Ghisallo”. Il cittadino parla di discarica illegale, manto stradale sconnesso, “Mi chiedo perché il Comune non provveda a trovare una soluzione; in zona vi sono anche diverse aziende e il parcheggio, durante i giorni lavorativi, scarseggia”. Nel dettaglio:

.

DA VIA GALLARATE AL GHISALLO – Buongiorno – esordisce il signor M.S., – vorrei far presente la condizione del suolo comunale tra via Gallarate e viale del Ghisallo.

 

L’AFFITTO STABILITO DAL COMUNE: PREZZI IMPROPONIBILI E NESSUNA OFFERTA – “La parte di terreno sotto il ponte che porta all’autostrada è in una condizione di totale degrado da diversi anni – aggiunge il cittadino, – e l’unica soluzione che il Comune ha proposto è stata quella di dare in affitto il terreno ad un prezzo spropositato.

– “Conseguenza, – prosegue, – nessuno si è proposto poiché, oltre all’affitto, bisogna aggiungere le spese per riqualificare totalmente la pavimentazione, e non solo.

 

C’E’ ANCHE IL PROBLEMA DELL’IMMONDIZIA – “Inoltre, la zona sta diventando una discarica illegale – racconta ancora il nostro lettore. – Parte del sottoponte è gia stato affittato da una società che ha provveduto a recintarla ed illuminarla, creando così un parcheggio riservato ai propri dipendenti.

 

PERCHE’ IL COMUNE NON INTERVIENE? – “Mi chiedo perché il Comune non provveda a trovare una soluzione ad un problema che ormai sussiste da anni – osserva M.S.

 

RIQUALIFICARE L’AREA CREEREBBE POSTI AUTO MOLTO UTILI, PER I CITTADINI E PER PALAZZO MARINO” – “Faccio presente che in zona vi sono diverse aziende e il parcheggio, durante i giorni lavorativi, scarseggia – sottolinea il cittadino.

– “Quindi, l’idea di creare nuovi posti auto, credo sarebbe utile – aggiunge – ed eventualmente anche redditizia, economicamente parlando.

 

ALMENO, CHE IL COMUNE RIASFALTI IL TERRENO! – “Se, infine, il Comune non riesce a dare in affitto – sottolinea ancora il signor M.S., – dovrebbe almeno provvedere ad asfaltare il terreno.

 

SPERO CHE IL PROBLEMA SI RISOLVA ALLA SVELTA – “Spero che riusciate a denunciare il problema – conclude il nostro lettore, – affinché il problema si risolva nel più breve tempo possibile. Grazie. M.S.”

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Viabilità via Val Bavona Milano, un lettore: “Posti auto insufficienti e parcheggi selvaggi; dopo gli interventi ‘illuminati’ del Comune, chi risolverà la situazione creata?”

Parcheggio selvaggio via Piero della Francesca Milano, foto di un lettore: “La fila è tutta sul marciapiede in sosta vietata; siamo stanchi”

Parcheggio selvaggio Milano via Gaffurio, la protesta inviata da una residente esasperata

Parcheggiatori abusivi Milano Bastioni di Porta Nuova, il racconto di una residente: “Le estorsioni, le scuse della Polizia locale per non eliminare il problema”

Parcheggio selvaggio via Val Bavona Milano Vodafone Village, proteste e petizioni dei residenti

Parcheggi selvaggi Milano via Lessona, foto scattate da una lettrice: “Auto e moto costringono mamme con passeggini e disabili a camminare in strada”

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here