Rapina farmacia piazzale Martini Milano, farmacista ferito con proiettile ad un ginocchio

FarmaciaUna ferita lieve ad un ginocchio e sicuramente tanto spavento. Se l’è cavata così, G.D., farmacista di 34 anni, ferito ieri nel tardo pomeriggio nella farmacia di via Caposile, all’angolo di piazzale Martini, a due passi dal centralissimo corso XXII Marzo.

.
Si stava avvicinando l‘orario di chiusura quando, intorno alle 19.30, un uomo a volto scoperto ha fatto irruzione nell’esercizio. Con fare minaccioso si è fatto consegnare i 200 euro presenti all’interno del registratore di cassa e, subito dopo, ha provato scappare.

 

Quando il farmacista, però, ha cercato di bloccarlo, il malvivente gli ha esploso contro un colpo di arma da fuoco ferendolo ad un ginocchio.

 

Dopodiché, col misero bottino in pugno, ha fatto perdere le sue tracce.

 

Sul luogo della rapina sono giunti immediatamente gli uomini del 118 che hanno trasportato il ferito, in codice giallo, presso la clinica di Città Studi.

 

Il 34enne – colpito fortunatamente solo di striscio -, dopo aver ricevuto le cure del caso è stato dimesso. Stamani dovrebbe essere ascoltato dai Carabinieri, i quali stanno indagando sul caso, avvalendosi anche delle registrazioni delle telecamere a circuito presenti all’interno della farmacia.

.
Del resto, ‘farmacie usate come bancomat dai criminali‘: è questo l’allarme lanciato nei mesi scorsi da Federfarma, l’associazione di categoria. Considerato l’aumento esponenziale del numero di rapine avvenuto negli ultimi anni – secondo i dati della Questura, +30% le rapine avvenute in esercizi commerciali, nella nostra città, nel 2012, – Federfarma ha diramato una serie di raccomandazioni rivolte ai proprietari stessi degli esercizi. Ecco l’elenco in 7 punti:

 

1) Dotare la farmacia – qualora ne fosse sprovvista – di un sistema di video sorveglianza compatibile col proprio sistema informatico.
2)  Tenere in cassa solo modeste quantità di denaro contante.
3)  Prestare la massina attenzione soprattutto nelle ore serali dei fine settimana.
4) Curare periodicamente la manutenzione dell’impianto di videosorveglianza affinché sia sempre efficiente e possa garantire immagini registrate di buona qualità.
5) In caso di rapina non opporre in alcun modo resistenza, ma avvertire con la massima tempestività il 112 o il 113.
6) Consegnare alle forze dell’ordine, dopo averne fatta una copia per sé, le immagini delle registrazioni  e fornendo alle stesse tutte quelle informazioni utili all’identificazione dei malviventi, avvalendosi anche dei collaboratori presenti.
7) Informare Federfarma provinciale di eventuali atti criminosi subiti.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Rapina parafarmacia viale Marche Milano, nell’immobilismo del Comune, i negozianti non sanno più a chi chiedere aiuto

Rapina farmacia via Carnevali Milano, ladri in azione alle 4 del pomeriggio, dentro c’erano anche alcuni clienti

Rapina farmacia via Crema Milano, ladro cade dal motorino durane la fuga, ma poi torna in sella e sparisce

 

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here