Incidente mortale Sesto San Giovanni, senza patente sposta furgone e investe mamma di 3 gemelli

Ambulanza_in_chiamataLa tragedia è avvenuta mercoledì 22 gennaio 2014 a Sesto San Giovanni.

 

Secondo quanto ricostruito, un uomo di 36 anni originario dell’Egitto è salito alla guida di un furgone, al fine di spostare il veicolo di pochi metri.

 

Il 36enne, senza patente, ha ingranato la retromarcia.

 

Nel fare questo, però, l’uomo non ha visto che dietro il veicolo una donna di 43 anni, mamma di tre gemelli, era ferma per togliere la catena alla propria bicicletta.

 

La 43enne, purtroppo, è stata investita in pieno dal veicolo.

 

Fuori controllo, il furgone ha poi divelto una cancellata ed è precipitato sui box sottostanti.

 

La vittima non è riuscita a sopravvivere alle gravissime lesioni subite, e ha tragicamente perso la vita.

 

Sulla vicenda sono aperte le indagini condotte dalle Autorità sopraggiunte sul luogo.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Incidente mortale autostrada Milano – Varese, morto motociclista di 27 anni

Incidente Annone Brianza Lecco, investe ragazzo, fugge, poi torna e rischia linciaggio

Incidente corso Europa Milano, morto ciclista investito da camion

 Di Redazione

2 COMMENTI

  1. E’ vergognoso. Semplicemente scandaloso..E noi dobbiamo tenerci questa gente..Non conoscevo quella donna, ma non ho dormito tutta la notte al solo pensiero di dover lasciare i miei figli a scuola la mattina (sono mamma di una ragazzina di 11 anni e di un bambino di 7, proprio come i tre gemelli della signora), e di non poterli piu’ riabbracciare la sera a causa di un elemento del genere. Spero che le Istituzioni, tutte le Autorità, a partire dal nostro Presidente, si mettano una mano sulla coscienza e rivalutino le nostre leggi sia riguardo agli stranieri, sia alle pene da adottare per guida senza patente con la terribile conseguenza di un omicidio, in questo caso di una mamma, piu’ giovane di me di 5 anni, mamma come me, che una fredda mattina di gennaio ha lasciato le sue magnifiche creature a scuola e che, purtroppo,non potrà riabbracciare mai piu’.

  2. Sono cose pazzesche. Al limite dell’incredibile, del resto io sono a favore dell’istituzione dell’omicidio stradale perché non è immqaginabile che uno si metta alla guida senza patente oppure ubriaco, uccida delle persone, perché in questo casi non è una casualità. Chi si mette alla guida senza patente è perfettamente cosciente di commettere un reato, chi lo fa da ubriaco al momento non è perfettamente conscio ma spesso le conseguenze se le ricorda per anni. Argomento che va approfondito ed al quale i nostri amministratori dovrebbero dedicare molta più attenzione perché chi uccide sulla strada, quando è accertato, è un criminale e non è da meno ad uno che va in giro armato !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here