Ragazza ferita alla gola con forbici piazza Santa Eufemia Milano, preso aggressore

La vittima ha 26 anni; si è salvata grazie all’intervento del custode di un palazzo. Continuate a scriverci se a Milano vi sentite sicuri

ambulanza 2Un’aggressione brutale avvenuta in piazza Sant’Eufemia a Milano, zona Navigli: la vittima è una ragazza italiana di 26 anni, colpita alla gola con una forbice.
È successo alle 4,30 circa del mattino di giovedì 10 novembre 2016; secondo quanto ricostruito, l’aggressore è un ragazzo di 23 anni, marocchino, che aveva avvicinato la giovane fuori da un locale in via Meda.
Il ragazzo avrebbe poi chiesto 50 euro alla ragazza e, entrambi, sarebbero saliti su un taxi, dal quale poi sono scesi in corso Italia e scappati.
A questo punto l’aggressione: la 26enne è stata colpita alla gola e all’addome con un paio di forbici.
La ragazza ha cominciato a urlare e, mentre l’aggressore si è dato alla fuga, la giovane è stata soccorsa dal custode cingalese di un palazzo, in quel momento impegnato a portare i cassonetti dell’Amsa sul marciapiede.
L’uomo ha prontamente accolto la vittima dentro l’edificio, mentre sul luogo sono velocemente sopraggiunti gli operatori del 118, che hanno portato la ragazza al Policlinico, e la Polizia, i cui agenti si sono messi alla ricerca dell’aggressore.
Il giovane è stato trovato, poco dopo, nascosto dietro un cespuglio in piazza Santa Eufemia, ed è stato arrestato.

In merito, invitiamo tutti i cittadini a scriverci a redazione@cronacamilano.it: raccontateci se vi sentite a Milano e nel vostro quartiere. Con la massima protezione della privacy, daremo voce a tutti.
Leggi anche:
Donna accoltellata in treno provincia Cremona, 3 colpi alla gola
Protesta contro migranti Milano, una cittadina: “Sono tutti uomini!” Continuate a scriverci
Migranti Montello Milano, Prefettura dà ok per 300 ospiti fino al 2017
Manifestazione contro migranti caserma Montello Milano, presenti Lega Nord e Fdl

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here