Sorpresi con 10 fucili dentro furgone rubato Milano, in fuga da via Ariberto a via De Amicis Foto

Arrestati due cittadini sudamericani, entrambi con precedenti e uno irregolare sul nostro territorio; l’operazione è stata svolta dalla Polizia di Stato

polizia-armiNella giornata di sabato 29 aprile 2017, la Polizia di Stato ha arrestato in flagranza due cittadini sudamericani entrambi pregiudicati, un 32enne peruviano e un 47enne ecuadoriano irregolare sul territorio, per detenzione e porto di più armi da sparo e relativo munizionamento. Il cittadino peruviano, che secondo quanto emerso deve scontare poco meno di un anno e mezzo di carcere per furti in appartamento ed evasione, ed il cittadino ecuadoriano, che si trova in libertà vigilata, sono stati anche indagati per ricettazione in concorso.
“Durante il capillare controllo del territorio volto a contrastare il fenomeno dei furti in appartamento – ha spiegato la Questura –, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Milano sabato pomeriggio hanno controllato un furgone che si era fermato nei pressi un’autorimessa in via Ariberto. Appena i poliziotti si sono avvicinati per il controllo, i due passeggeri del furgone sono immediatamente scappati. Il cittadino peruviano è stato rincorso dagli agenti sino in via De Amicis, dove è stato bloccato, mentre il cittadino ecuadoriano è stato immediatamente bloccato da un poliziotto”.
Il controllo del veicolo ha permesso di constatare la presenza, al suo interno, di 10 fucili di vario calibro e marche differenti con numerose munizioni da guerra.
Il furgone e i fucili sono risultati provento di un furto commesso pochi giorni prima nell’abitazione di un cittadino di Pavia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here