Nuovi controlli Stazione Centrale Milano, operazione della Polizia di Stato

Controlli eseguito in piazza Duca d’Aosta, piazza Luigi di Savoia e piazza IV Novembre, con presidio delle vie di accesso e adiacenti all’area in questione

stazione-centrale-migrantiDalle prime ore del pomeriggio di martedì 1 agosto 2017, è stato eseguito un servizio di prevenzione e controllo della Polizia di Stato, disposto dal Questore di Milano Marcello Cardona d’intesa con il Prefetto di Milano Luciana Lamorgese, volto al contrasto della criminalità diffusa nelle adiacenze della Stazione FS di “Milano Centrale”.
Il Servizio è stato diretto dal Dirigente del Commissariato Scalo Romana V.Q.Agg. Angelo De Simone, coadiuvato dalla Dirigente del Commissariato di Cinisello Balsamo V.Q.Agg. Anna Bruno, che si è avvalso di  personale della Questura di Milano con equipaggi delle Volanti, della Polmetro, del Commissariato Garibaldi Venezia, con l’impiego di Unità cinofile antidroga e da ordine pubblico e di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e con la presenza di personale della Polizia Scientifica, della Digos, della Squadra Mobile e dell’Ufficio Immigrazione. Per le esigenze di ordine e sicurezza pubblica, sono stati impiegati anche equipaggi dei Reparti Mobili e dell’Arma dei Carabinieri. Il Dirigente del Compartimento della  Polizia Ferroviaria per la Lombardia ha provveduto ai medesimi controlli all’interno della  Stazione.
Interessati per i servizi di specifica competenza la Polizia Locale di Milano, il Servizio Sanitario del 118 e l’ATM.
Il Servizio ha previsto l’effettuazione di controlli in Piazza Duca d’Aosta, Piazza Luigi di Savoia e Piazza IV Novembre ed il presidio delle vie di accesso e adiacenti alla piazza al fine di cinturare l’area. Intanto si è provveduto con l’ausilio dell’ATM alla chiusura del varco di accesso dalla piazza Duca D’Aosta alla metropolitana MM.

Invitiamo tutti i lettori a scriverci, mandarci foto e video a redazione@cronacamilano.it, segnalandoci le problematiche di sicurezza del proprio quartiere o di specifiche zone della città. Daremo voce a cittadini, residenti, comitati e negozianti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here