Cerca di fuggire con l’amante ma i figli la rapiscono, intervento dei Carabinieri

La donna è stata bloccata dai propri figli a Riccione, mentre si trovava con l’amante; i due erano disposti a tutto pur di riportare a casa la propria mamma

Una fuga con l’amante complicata dai figli, e l’episodio si risolve con i Carabinieri che intervengono per un rapimento.
È successo a Riccione; protagonista sua malgrado una donna di 45 anni, imprenditrice, che stava progettando una fuga assieme al proprio amante: una ragazzo di 34 anni del Kenya.
La coppia non aveva però considerato i figli della donna, determinati a tutto pur di riportare a casa, nel Varesotto, la propria mamma.
La situazione è infatti precipitata quando, lo scorso sabato, la donna è stata raggiunta dai figli fuori da un albergo di Miramare; qui i ragazzi hanno costretto la madre, a forza, a salire in auto, nonostante la donna si fosse opposta.
Nel parapiglia, il 34enne kenyota ha cercato di fermare l’auto ed entrare nel suo abitacolo, aggrappandosi alla portiera laterale.
La scena è stata notata da una pattuglia dei Carabinieri, che subito si è messa alle calcagna della vettura, fino a bloccarla.
I Carabinieri hanno quindi fermato tutto il gruppo, chiarendo cosa stesse succedendo; i due figli della donna, tuttavia, sono stati ammanettati e dovranno difendersi da un’accusa di rapimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here