Controlli negozi zona Giambellino, Forze Armate e Baggio Milano, bilancio

Nel corso dell’anno sono stati numerosi i controlli di Polizia del Commissariato presso gli esercizi pubblici, spesso grazie alle segnalazioni dei cittadini

Nell’ambito di coordinati servizi sul territorio, personale del Commissariato di PS Lorenteggio nella serata di martedì 21 novembre 2017, ha controllato una macelleria islamica nel quartiere Giambellino, con l’ausilio di personale RPC e ATS ASL.
La predetta macelleria consente la consumazione di carne cucinata al momento oltre che la vendita al minuto di carne di diverse qualità e alimenti in scatola.
Il controllo ha consentito di identificare diversi cittadini stranieri avventori del suindicato esercizio e di effettuare alcuni approfondimenti di natura igienico sanitaria. In particolare, la locale ATS ASL ha contestato alcune violazioni di legge che, nell’immediatezza, hanno consentito la sospensione dell’attività commerciale per le condizioni sanitarie non adeguate (tra cui la presenza di ruggine sul tavolo lavorazione carni, infiltrazioni varie nella struttura, distaccamento di intonaco da alcune pareti, presenza di blattelle nel locale gastronomico).
“Si evidenza che il controllo di sicurezza e sanitario – ha specificato la Questura di Milano –, presso il predetto esercizio, è stato effettuato la prima volta nel mese di agosto quando lo stesso personale ASL controllava e sequestrava circa 200kg di carne per violazione alle norme sanitarie, e nel mese di ottobre, con la collaborazione del personale NAS dell’Arma, in cui sono state elevate diverse contestazioni amministrative, per violazioni di norme sanitarie”.
In serata sono proseguiti i controlli in zona, soprattutto in zona Piazza Tirana e via Giambellino.
“Nel corso dell’anno sono stati numerosi i controlli di Polizia del Commissariato presso gli esercizi pubblici – ha aggiunto la Questura –. Almeno tre a settimana, nell’ambito di coordinate attività con il Reparto Prevenzione Crimine”.
Nel corso delle predette attività sono stati inoltre chiusi, con provvedimento del Signor Questore di Milano, ai sensi dell’articolo 100 Tulps, diverse attività commerciale frequentate da soggetti con curriculum criminali soprattutto in tema di droga e patrimonio.
I controlli, incisi e costanti, si sono estesi nella zona di Forze Armate e Baggio, tesi soprattutto a rispondere anche a quelle istanze che provengono dai cittadini, i quali, che nell’ottica di un solido rapporto di collaborazione, segnalano spesso situazioni di degrado e meritevoli di approfondimento. I controlli proseguiranno e si intensificheranno soprattutto nel periodo natalizio.

SCRIVETECI! – Invitiamo tutti i lettori a continuare a inviarci foto, video e segnalazioni, scrivendoci a redazione@cronacamilano.it. Segnalateci le problematiche del vostro quartiere: vi daremo voce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here