Furto portafoglio aeroporto Milano – Linate, denunciata da Polizia di Frontiera

Operazione Wallet: donna ruba il portafogli di un passeggero durante i controlli di sicurezza all’aeroporto di Milano Linate, e la polizia di Frontiera la denuncia

La Polizia di Stato ha individuato e indagato in stato di libertà una cittadina italiana di 28 anni autrice di un furto avvenuto presso l’aeroporto di Linate, ai danni di un passeggero, durante i controlli effettuati prima della partenza di un volo aereo.
Presso l’Ufficio Polizia di Frontiera Aeroporto di Milano Linate della Polizia di Stato, si è presentato un uomo il quale ha sporto una denuncia perché durante i controlli di sicurezza, mentre passava sotto il metal detector, è stato derubato del portafogli che aveva riposto nella vaschetta portaoggetti.
I poliziotti della Squadra di Polizia Giudiziaria hanno recuperato e visionato le immagini dei vari sistemi di videosorveglianza che tracciano tutti i passaggi all’interno dell’aeroporto. Occhi elettronici dedicati principalmente all’antiterrorismo, ma che permettono, all’occorrenza, anche di assicurare alla giustizia chi compie altri reati.
In questo modo, gli agenti hanno individuato la giovane donna che precedeva la vittima ai controlli di sicurezza e che, approfittando della confusione che si crea al momento del security check, si è appropriata del portafogli dell’uomo, riposto nell’apposita vaschetta dei controlli a raggi X insieme al cappotto.
I sistemi di videosorveglianza, unitamente a quelli di tracciamento dei passeggeri mediante lettura delle carte d’imbarco, hanno consentito ai poliziotti della Polizia di frontiera dell’aeroporto di risalire all’identità della donna responsabile del furto, e di verificare che la stessa era diretta a Cagliari su un volo Alitalia il quale però era già decollato.
Gli investigatori della Polizia di Linate, nel frattempo, hanno contattato i poliziotti del collaterale ufficio dell’aeroporto di Cagliari, i quali allo sbarco dell’aereo hanno fermato la ragazza, che viaggiava con il proprio fidanzato, presso lo scalo “Mario Mameli” di Elmas (CA) ed hanno trovato nella sua borsetta il portafogli del derubato, con ancora all’interno i documenti, il denaro, bancomat e carte di credito. Ciò ha permesso di denunciare in stato di libertà la ragazza per furto aggravato, in quanto commesso sui bagagli di passeggeri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here