Sgombero scalo Porta Romana e messa in sicurezza, al via i lavori che dureranno una settimana

Questa mattina Polizia Ferroviaria e Polizia Locale, una trentina di uomini in tutto, sono intervenute all’ex Scalo di Porta Romana.

 

La Polfer ha agito all’interno della vasta area di cui è proprietaria, mentre gli agenti della Polizia Locale sono intervenuti nell’area demaniale confinante, in corso Lodi e via Brembo.

 

Solo un abusivo, un rom romeno, è stato trovato all’interno dell’area mentre alcune tende, segno di una presenza più numerosa, sono state abbattute.

 

L’intervento è stato propedeutico ai lavori di messa in sicurezza da parte di Fs, cominciati oggi e che dureranno circa una settimana. Tali interventi prevedono:

  • la chiusura già effettuata di un varco esterno;
  • la pulizia dell’area dalla fitta vegetazione incolta e dai rifiuti.

“Lo scalo di Porta Romana – evidenzia il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato rientra in quel piano di interventi e sopralluoghi in alcune aree dismesse ed edifici fatiscenti di proprietà di Fs, stabilito nel corso di un incontro che ho avuto lo scorso novembre a Roma con il dirigente Franco Fiumara, direttore della protezione aziendale delle Ferrovie dello Stato. Tali interventi sono stati concordati per sottrarre spazi al degrado e alle occupazioni abusive da parte di rom, malintenzionati e delinquenti”.

 

Leggi anche:

Sgombero scalo Farini, allontanate 13 persone e abbattute strutture abbandonate

Rapina sedicenne via Valtellina ex Scalo Farini – calci al suo cane e rubata pure la cintura

Ragazza stuprata Scalo Farini via Valtellina, si era rifugiata dai vicini dopo una lite


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here