San Valentino: gli uomini che una donna non vorrebbe MAI incontrare

Febbraio è ormai giunto e, con lui, uno dei giorni più temuti dell’anno: San Valentino. L’occasione è quindi perfetta per ricordare che esiste una vasta gamma di individui con i quali, qualunque donna, NON vorrebbe trascorrere il proprio San Valentino. E dirla tutta, nemmeno i restanti 364 giorni del calendario solare. In merito, di seguito una piccola, ma esaustiva “selezione”:

 

IL BELLONE –  E’ il tipico uomo stereotipato che rappresenta, almeno fisicamente, il sogno di ogni donna: per alcune è quello alto-biondo-occhi-azzurri, mentre per altre ha carnagione olivastra-mento volitivo-occhi neri. Entrambi sono possenti all’inverosimile, con addominali e bicipiti che farebbero invidia ad Arnold Schwarzenegger tuttavia, ahimè, il Bellone ha un difetto irrimediabile: non ha mai conosciuto il congiuntivo. Culturista di alti livelli, questo abbietto figuro è appassionato di tutte le trasmissioni che vertono sulla sua materia e, i più eruditi della loro “specie”, possono raggiungere un Q.I. di ben 10 percentile nella scala di Weshler.

 

LO SPOSATO – Ebbene sì, è proprio sposato e aspettiamoci che abbia anche (o stia per avere), una prole multi-gemellare a proprio carico. Purtroppo però, a 45 anni, il nostro Sposato si diletta a fare ancora il cascamorto dietro gonnelle di ogni genere e dimensione. Generalmente le sue prede hanno un’età compresa tra i 19 e i 25 anni: per ovvie ragioni devono essere rigorosamente più giovani di lui. La promessa evergreen che snocciolerà lo Sposato, inoltre, è di lasciare al più presto la moglie e i suoi 27 figli, perché vuole crearsi una nuova vita solo con noi. Chiaro. Intanto, mentre lui prolungherà a tempo indeterminato la sua scappatella, noi continueremo a credergli e, peggio, ad aspettarlo, perdendo un’infinita quantità di occasioni e accorgendoci, troppo tardi, che l’Isola che Non c’è… non c’è per davvero.

 

L’IMPRENDITORE – Lo riconosceremo subito: completo fumo di Londra cucito su misura, tablet, iPhone, iPod e auricolare satellitare inoculato direttamente in un orecchio. Dopo averci invitate a pranzo attraverso il suo assistente personale, ci farà notare che, purtroppo, ha solo 18 minuti da dedicarci, perché “non può assolutamente far tardi a quel cruciale incontro di lavoro”. L’Imprenditore, infatti, è completamente assorbito dalla sua professione e non pensa ad altro che a obiettivi & profitti, senza avere nessuna voglia (né tempo) di imbarcarsi in una relazione che preveda attenzioni verso una qualsiasi creatura senziente. Il dramma peggiore, per lui, sarebbe perdere i traguardi di fatturato. Soprattutto causa nostra.

 

LO ZERBINO – Lo zerbino, infine, è il minore dei mali. Potenzialmente innocuo, tuttavia è un uomo tragicamente privo di personalità, di carattere e di iniziativa. Ci stancheremo presto di lui perché si comporterà sempre in stile “schiavo babilonese”, senza però disporre del fisico necessario per far dimenticare le proprie carenze caratteriali. La sua parola d’ordine è “scusa” e ad ogni discussione ce la darà vinta, provocandoci voragini di sensi di colpa con i suoi occhioni da Gatto di Shrek.

 

IL CONSIGLIO PER OGNI DONNA – Alla luce di tutto ciò, l’unico consiglio che possiamo dare alle esponenti del gentile sesso, è solo quello di rimanere sempre ‘prudentemente’ all’erta. Inoltre, se in un refluo di infelicità ‘san-valentiniana’ dovessimo chiederci cosa c’è che non va in noi soltanto, perché, al momento, non abbiamo uno straccio di un uomo al nostro fianco… beh, ripetiamoci a mantra che siamo perfette. Senza mai dimenticare che ogni donna è la compagna più adatta per se stessa.

 

“CODICE DEL BASTARDO”, acquista la tua copia a 2,99 € – Lusinghe mercenarie, frasi fantoccio, risate serpentesche… come fanno, le donne, a districarsi dai trucchi utilizzati da un uomo, anzi, dai Bastardi, per “raggiungere i propri scopi”? Un prezioso aiuto viene dal “Codice del Bastardo”, una raccolta breve e tragicamente verace che riunisce tutte le tecniche “bastarde” a causa delle quali, almeno una volta, le donne di tutto il mondo si sono trovate con il cuore ridotto ad un filappero di alga Guam. Le velocità del cervello del Bastardo, infatti, sono solo 3: ‘ante coitum’ (= devo trovare il modo di portarmela a letto), ‘post coitum’ (= prima sparisco facendola andare fuori di senno, poi ritorno per ri-portarmela a letto) e ‘inter coitus’ (= prima di ri-portarmi a letto lei, devo trovare il modo di portarmi a letto anche sua cugina, sua sorella e la sua migliore amica). L’importante, quindi, è scoprire quale sia il codice segreto usato dai Bastardi e impararne ogni “articolo”, come se si trattasse di un vero e proprio Codice di Legge. Venire a conoscenza di tutte le sue mosse, dunque, renderà molto semplice difendersi e…. vendicarsi: perché se è vero che non tutti gli uomini sono bastardi, è innegabile che tutti Bastardi sono uomini. Per ulteriori dettagli e acquisto, CLICCA QUI

 

Leggi anche:

Sexy toys San Valentino, i modelli più originali per un piacere assicurato

Consigli per serate romantiche, scoprite il body sushi

Cos’è l’Amore? Fenomenologia semiseria del più grande mistero della Vita

Perché ci innamoriamo?

Operazione bacio: le tecniche più spettacolari

Fiori commestibili e cene romantiche, elenco dei fiori eduli e suggerimenti per stupire il partner tra petali e squisitezze

Diciamolo con i fiori

Amore mi porti a ballare?

L’uomo che ogni donna detesta: il tamarro che si crede l’ottava meraviglia del mondo

 

Federica D’Ambrosio

Foto: acquamarver.wordpress.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here