Museo del Novecento Milano, mostre, orari, biglietti, concerti, conferenze e tutte le info

Grandissimo successo per il Museo del Novecento di piazza del Duomo, meta irrinunciabile per turisti e milanesi di ogni età: bambini in gita con le scuole, ragazzi e adulti. Ecco tutti gli eventi nel dettaglio:


 

 

 

PROGRAMMA MOSTRE E PERFORMANCE ARTISTICHE APRILE – SETTEMBRE 2011

 

4 – 10 aprile (Spazio Mostre)

PRIMO PIANO D’ARTISTA a cura di Alessandra Galasso

  • Andrea Mastrovito, Le cinque giornate
  • 5 –6-7-8-9 aprile, ore 18,30 performance.
  • Domenica 10 aprile, dalle ore 15,00 finissage
  • Con Andrea Mastrovito si inaugura a pian terreno nella manica lunga del nuovo Museo del Novecento la serie di interventi “Primo piano d’artista” . Di volta in volta, tra un’esposizione temporanea e l’altra, un’artista è invitato a realizzare in situ un progetto che prende forma giorno dopo giorno, grazie anche alla partecipazione attiva del pubblico. Durante tutto il periodo, i ‘lavori in corso’ saranno visibili anche dai passanti occasionali attraverso le grandi vetrine di via Marconi, su cui lo spazio si affaccia.

 

14 aprile – 4 settembre (Spazio Mostre)

FUORI! ARTE E SPAZIO URBANO 1968 – 1976 a cura di Silvia Bignami e Alessandra Pioselli

  • La mostra fa luce su un periodo cruciale della storia dell’arte pubblica in Italia, tra il 1968 e il 1976, ovvero gli interventi realizzati dagli artisti all’aperto nella città, negli spazi non museali, con l’obiettivo di coinvolgere la cittadinanza attraverso performance, animazioni, installazioni, sculture. Dagli interventi di Amalfi del ‘68 a Campo Urbano a Como nel ‘69; dal Festival del Nouveau Réalisme a Milano nel ‘70 agli interventi di Volterra ’del 73 fino alla ricognizione operata in occasione della Biennale di Venezia del 1976.

 

14 aprile – 4 settembre (20metricubi)

PAOLA PIVI

  • Il piccolo white cube allestito su una delle finestre a piano terreno sarà gestito in collaborazione con l’Associazione Amiche che in occasione di una installazione di Paola Pivi a Palazzo Morando allestirà un’opera della stessa artista nello spazio del Museo del Novecento.

 

14 aprile – 4 settembre (Focus )

ALDO CARPI 1869-1934 a cura di Antonello Negri

  • L’artista è stato allievo di Cesare Tallone a Brera, esponendo alla Biennale di Venezia già nel 1914. Negli anni Venti espone i suoi lavori nella galleria di Lino Pesaro: ‘maschere’ e scene familiari, la più importante delle quali è proprio l’opera “La mia famiglia” di proprietà del Museo. La mostra si estende in senso reale alla famiglia di Aldo: insieme al quadro saranno esposti anche cortometraggi sperimentali di Cioni Carpi e riprodotti brani musciali di Pinin Carpi, figli dell’artista.

 

14 aprile – 31 luglio (Archivi del Novecento Ettore e Claudia Gian Ferrari)

DISEGNI DALLA COLLEZIONE BOSCHI DI STEFANO a cura di Alessandro Mendini

  • Selezione, a cura dell’architetto Alessandro Mendini, dall’importante nucleo di opere su carta mai esposte prima d’ora facenti parte della collezione Boschi Di Stefano donata al Comune di Milano nel 1974. La collezione rappresenta una straordinaria testimonianza della storia dell’arte italiana del XX secolo.

 

CONFERENZE MARZO – MAGGIO 2011

 

Dietro le quinte del Museo (sala conferenze, ore 18)

  • Un ciclo di 4 conferenze introdotte da Marina Pugliese e dedicate all’illustrazione del percorso espositivo del Museo del Novecento e del progetto architettonico a cura dei membri del Comitato Scientifico e degli architetti

 

15 marzo

Gli anni Venti e Trenta tra Novecento e Antinovecento

  • con Antonello Negri

 

22 marzo

l’Informale e l’arte degli anni Sessanta

  • con Pier Giovanni Castagnoli

 

29 marzo

Il Quarto Stato e le Avanguardie

  • con Flavio Fergonzi

 

5 aprile

Il progetto architettonico e quello museografico

  • con Italo Rota e Fabio Fornasari

 

FUORI ! Arte e spazio urbano 1968 – 1976

  • in coincidenza con l’esposizione omonima una serie di incontri illustreranno alcuni aspetti tematici affrontati in mostra

 

5 maggio

Testimonianze su Campo Urbano

  • con Luciano Caramel

 

12 maggio

Testimonianze su Volterra 1973 e sulla Biennale del 1976

  • con Enrico Crispolti

 

19 maggio

L’eredità e l’attualità degli interventi nello spazio pubblico

  • con Alberto Garutti

 

26 maggio

Il contesto critico tra anni sessanta e settanta

con Fabio Belloni

 

 

PRESENTAZIONI LIBRI E VIDEO APRILE MAGGIO 2011

 

8 marzo (sala conferenze, ore 18)

Autoritratto di Carla Lonzi ed. et al.

  • Presentazione di una grande intellettuale italiana e di un libro che ha rivoluzionato la critica d’arte
  • Introduce Marina Pugliese Intervengono Federica Giardini, Angela Vettese, Giorgio Zanchetti

 

 

CONCERTI APRILE MAGGIO 2011


  • Novecento e oltre
  • Serie di concerti gratuiti in museo.
  • Domenica mattina, ore 11
  • a cura di FM – Fondazione Milano Scuole Civiche
  • Responsabile artistico Luigi Di Fronzo
  • Interventi musicali nei quali il Novecento (classico, jazz, contemporaneo) dialoga perennemente con generi, forme e stili di altri secoli. Gli esecutori sono scelti fra giovani della Scuola Civica di Musica, del Conservatorio, professionisti e prime parti di orchestre italiane.

 

3 aprile

Musica per la libertà a 150 anni dall’Unità d’Italia

  • Ensemble ‘808
  • (Giovanna Polacco e Lorenzo Derinni violino, Roberto Tarenzi e Emanuele Beschi viola, Nicoletta Mainardi violoncello)
  • Programma
  • Luciano Berio: Duetti per due violini n.8, n.11, n.19 e n.24
  • Salvatore Pappalardo (1817 – 1884): Gran Quintetto Politico Italiano, prima esecuzione assoluta
  • Ottorino Respighi: Italiana e Siciliana, dalle Antiche Danze e Arie

 

10 aprile

Chopin e Liszt, gioco di ricorrenze (Pianista Alice Baccalini)

  • Claude Debussy: Estampes
  • Frederic Chopin: Andante spianato e polacca brillante
  • Franz Liszt: Dante Sonata
  • György Ligeti: Étude

 

17 aprile

Be my love – Il Song americano del XXesimo secolo

  • Pianista Maurizio Carnelli, soprano Won Young Pae
  • Programma
  • R.Quilter: Come Away, Death
  • L. Ronald: Prelude
  • Scott Joplin: The Entertainer
  • G.Gershwin: Summertime, I got Rhythm
  • S.Joplin: Original rags (piano solo)
  • C.Porter: I ‘ve got you under my skin
  • K.Weill: Buddy on the Night Shift
  • H. Arlen: Over the rainbow ( piano solo)
  • L.Bernstein: I feel pretty
  • F. Loewe: I could have danced all night
  • N.Brodszky: Be My Love

 

1 maggio

Simm etrie & corrispondenze: l’opera 67 tra classica e jazz

  • Double Trio (Jacopo Ogliari violino, Rustem Smagulov violoncello, Yoko Kimura pianoforte / Giulia Finazzi flauto;
  • Gianluca Barbaro flauto diritto elettrificato, Giulia Molteni, pianoforte)
  • Programma
  • Dmitri Shostakovich: Trio op.67
  • Dmitri Shostakovich: Trio op.67, rilettura in chiave jazz

 

 

CONCERTI CON CONFERENZE

 

8 maggio

Percussioni in festa

  • Aisha duo di perc ussioni
  • (Andrea Dulbecco vibrafono e Luca Gusella marimba)
  • Programma
  • Chick Corea: Children’s songs
  • Karlheinz Stockhausen: Tierkreis
  • Ludovico Einaudi: Moto perpetuo

 

15 maggio

All directions – Viaggio in sudamerica

  • Duo Atipico
  • (Mario Marzi saxofono, Simone Zanchini fisarmonica)
  • Programma
  • Richard Galliano: Viaggio
  • Astor Piazzolla: La muerte del angel, Oblivión, Libertango
  • Egberto Gismonti: Portrait
  • Javier Edgardo Girotto: El cacerolazo

 

 

EVENTI SPECIALI

 

7-9 aprile (torre arengario, ore 19 )

Giuseppe verdi, la Forza del destino

  • installazione vivente di Giacomo Agosti
  • per 5 voci, 4 pianoforti, 1 pianista. E per l’occhio e il corpo di Mattia Costa.
  • Direzione musicale di Emanuele De Filippi
  • Il Museo del Novecento si apre al melodramma dell’Ottocento. Quest’ultimo come un pellegrino dinamico si allarga dalla metropolitana al cielo chiedendo sempre di più. Nel frattempo la testa di qualcuno rotola giù dalla scala a spirale. Spettacolo gratuito

 

OPERE AD HOC PER IL MUSEO

  • Al museo non mancano opere realizzate ad hoc da diversi artisti.
  • Un esempio è la scultura “Scultura d’ombra”,  un’opera di 2,40 cm x 10,30 metri realizzata da Claudio Parmiggiani, con fuliggine e fumo su nove tavole lignee affiancate. L’opera, prodotta appositamente per il Museo del Novecento con la collaborazione della Galleria De’ Foscherari, rappresenta l’impronta di una biblioteca che simbolicamente si affaccia sull’ingresso degli Archivi del Museo.
  • Non è d meno L’opera di Marzia Migliora, prodotta dal Museo del Novecento, in collaborazione con Regione Lombardia in occasione del progetto “Twister”. Si tratta di un’innovativa audio-guida che viene fornita gratuitamente ai visitatori, su richiesta in guardaroba, e che li accompagna in un “percorso sonoro” lungo 45 minuti attraverso le sale del Museo. Un viaggio che mette in relazione le opere con storie e tracce di vissuti: l’artista, infatti, ha selezionato alcuni capolavori della collezione chiedendo a diverse persone che non appartengono al mondo dell’arte – quali ad esempio uno scrittore, un musicista, uno psichiatra, un bambino di otto anni  di mettersi di fronte ad essi e di raccontare le suggestioni evocate.

IL MUSEO IN UNA STANZA

  • Dal 15 marzo sarà disponibile, all’interno del percorso espositivo,  “Il Museo in una stanza”, sala dedicata alla didattica degli adulti, dove sono riunite opere emblematiche dei vari movimenti e correnti del Novecento, allo scopo di permettere un confronto tra i cambiamenti linguistici del secolo.
  • La sala sarà completata da una linea del tempo, con l’indicazione delle date più significative in campo artistico, e da citazioni da manifesti e dichiarazioni d’artista.

 

ACCESSI DIRETTAMENTE DALLA METROPOLITANA DUOMO M1

  • La rampa del “cactus”, percorribile fino al piano meno uno, raggiungendo così direttamente dal Museo, in comodità e sicurezza, la stazione Duomo della metropolitana M1.
  • Un’apposita segnaletica condurrà i visitatori al Museo direttamente dai corridoi della stazione, e viceversa.
  • Vicino all’ingresso della stazione, sarà posizionato a breve un monitor che trasmetterà un video realizzato dallo IED sul trasporto del Quarto Stato, avvenuto grazie alla sponsorizzazione di Hyundai ix20, “Auto ufficiale del Museo del Novecento”.
  • Sempre lungo la rampa si inaugura – con la proiezione in loop di un corto girato a inizio secolo dei Fratelli Lumière ai Bagni Diana di Milano – una saletta dedicata ai rapporti con il cinema, in collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana.

BIGLIETTI E PRENOTAZIONI

  • A partire dal 1 marzo 2011 chi acquisterà il biglietto per visitare il Museo del Novecento potrà accedere con tariffa ridotta alla mostra “Alberto Savinio. La commedia dell’arte”, in programma a Palazzo Reale fino al prossimo 12 giugno.
  • Un modo per continuare il viaggio nell’arte del Novecento, ammirando, a prezzo scontato, le 100 opere che costituiscono la grande retrospettiva del raffinato e poliedrico artista, all’anagrafe Andrea De Chirico, fratello del più conosciuto Giorgio.
  • dal 1° marzo è entrata in funzione la biglietteria:
    • 5 euro la tariffa intera,
    • 3 euro il prezzo per studenti universitari, over 65 e dipendenti comunali.
  • Telefono: 02-88.444.061
  • Indirizzo: piazza del Duomo, Palazzo dell’Arengario
  • Email: c.museo900@comune.milano.it

 

SALA CONFERENZE

  • Dall’8 marzo, in occasione della Giornata della Donna, sarà disponibile la Sala conferenze del Museo, con la presentazione della riedizione, per i tipi di Et.Al., di Autoritratto di Carla Lonzi, raccolta introvabile di testimonianze dei protagonisti dell’arte italiana degli anni Cinquanta e Sessanta ad opera di una storica dell’arte e critica impegnata sui temi del femminismo.

 

BIGLEITTO HI-TECH

È già attivo, in via sperimentale dal mese di dicembre, l’innovativo sistema di tracciabilità degli ingressi studiato e realizzato da SIC, che consentirà di:

  • verificare in tempo reale gli accessi al museo e la presenza nelle sale, consentendo di rispettare le capienza per ambiente e totali (massimo 850 pax in contemporanea) previste dalle norme di sicurezza;
  • monitorare il percorso dei visitatori e verificare la fluidità dei flussi;
  • sapere, anche a fini statistici, la durata media della visita al Museo, il tempo che il visitatore destina alla visita di ogni sala;
  • associare, anche nominalmente, ad ogni singolo gruppo, il biglietto o un bambino accompagnato ai propri genitori, in modo che possa essere recuperato in caso di smarrimento;
  • avere a fine giornata o in qualsiasi momento, la situazione degli incassi per tipologia di biglietto staccato, facilitando l’attività di rendicontazione giornaliera.
  • Il sistema si basa sulla tecnologia RFID (radio frequency identification) che, mediante l’impiego di radio frequenze, consente l’identificazione automatica dei visitatori, si attiva all’atto dell’emissione del biglietto e si disattiva definitivamente all’uscita dal Museo. L’antenna radio, contenuta all’interno del biglietto, viene letta dai varchi distribuiti all’interno del percorso espositivo, indicando passaggio e presenza dei visitatori in ogni singola sala.

 

Leggi anche:

Mostra impressionisti Palazzo Reale Milano 2 marzo 19 giugno 2011, tutte le info, biglietti e prenotazioni

Mostra Savinio Milano Palazzo Reale 25 febbraio-12 giugno, tutte le info

Mostra Caravaggio Milano aperta fino 13 marzo, Palazzo della Ragione

Milano clown festival 9 – 12 Marzo 2011, programma eventi

Mostra Bio Modulazioni – suono, biologia, mito, 26 febbraio 2011 – 19 marzo 2011

Conferenze gratuite Michelangelo Castello Sforzesco, programma febbraio – marzo 2011

Mostra fotografica Napoleone III e l’Italia, Museo del Risorgimento, programma 8 febbraio – 10 aprile 2011

Film gratis Istituto Cervantes Milano, programma 27 gennaio – 7 aprile 2011

Settimana della moda Milano, eventi 23 febbraio 1 marzo 2011 Milano Loves Fashion

Moda Milano Galleria Vittorio Emanuele 2011, eventi, sfilate, performance, interviste e linee junior 23 – 27 febbraio, orari e dettagli

Comici Colorado Forum Assago Milano gratis, prenotazione per Doctor Show 5 marzo 2011

Carnemvale Milano 12 marzo 2011, concerto Elio Pala Sesto e ballo in maschera via Mecenate, tutte le info

Carnevale di Cantù 27 febbraio, 6 e 12 marzo 2011, sfilata dei carri e divertimento per tutti

Scambio libri Milano Bookswap, teatro Grassi 6 marzo 2011


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here