Cibi che non fanno ingrassare, elenco frutta e verdure immancabili nelle diete

Con la bella stagione non è certo un sacrificio aumentare un po’ le dosi di mirtilli, melone, fragole e tanto altro: di seguito 14 alimenti immancabili per essere belle e in forma

fragoleLa notizia sembrerebbe promettere magie inimmaginabili: 14 alimenti che, anche se mangiati in abbondanza, permetterebbero all’organismo di non mettere su quell’odioso grasso che le donne, ma ormai sempre di più anche gli uomini, farebbero di tutto pur di evitare, riuscendo in questo modo a non ingrassare.
In realtà, come spiegato dall’esperta interpellata dal britannico The Independent, non è proprio magia, e come sempre la prima regola è applicare, innanzitutto, il buonsenso. Dopodiché, è vero comunque che esistono alimenti da tenere come indiscutibili amici delle diete, ma anche di uno stile di vita sano e arricchente:
Sedano: composto al 95% di acqua, il sedano è portatore di grandi benefici per la salute. Contiene infatti potassio, folati, fibre e ben il 30% della razione giornaliera di vitamina K, oltre ad avere un apporto calorico ridotto (circa il 6% di calorie a porzione). E’ bene consumarlo quando è ancora fresco, poiché il sedano perde molti dei suoi antiossidanti tra i 5 e i 6 giorni dopo il suo acquisto.
Cavolo – Poche calorie (circa 250 grammi di cavolo crudo ne contengono infatti solo 33), ricco in proteine e con un apporto di circa 2,5 grammi di fibre a porzione. Il cavolo è uno dei pochi alimenti che contiene omega-3 e porta con sé un carico salutare di vitamine e folati.
Mirtilli – Famosi per gli antiossidanti, i mirtilli ne contengono molti di più rispetto agli altri frutti. Una porzione di circa 250 grammi si aggira intorno alle 85 calorie e contiene il 14% della dose giornaliera raccomandata di fibre.
Cetrioli – Come il sedano, anche il cetriolo è composto per la maggior parte da acqua e contiene circa 16 calorie per porzione. I semi e la pelle sono gli elementi che racchiudono molte delle proprietà nutrizionali ed è per questo che si raccomanda di non pelarli. Inoltre, pelle e semi sono importanti per l’apporto di fibre e beta-carotene, fondamentale per il benessere degli occhi.
Pomodori – Rossi come il licopene che contengono e che aiuta a combattere le malattie croniche. I pomodori hanno alti livelli di vitamine A, C e B2, così come folati, cromo, potassio e fibre. 25 le calorie per ogni pomodoro di media taglia.
Pompelmo – Studi hanno dimostrato che aggiungere il pompelmo alla dieta può aiutare a perdere peso: ricco in fibre, che bloccano la fame stabilizzando i livelli di zucchero nel sangue, il pompelmo aiuta a sentirsi pieni per lungo tempo.
Broccoli – Più nutrienti se crudi o cotti al vapore, questi ‘super vegetali’ contengono sulforafano, un anti cancerogeno. Oltre alle vitamine A,C,E e K, il broccolo contiene all’incirca il 20% della dose giornaliera di fibre per sole 31 calorie a porzione.
Melone – Il melone contiene più beta-carotene di frutti come pesche, mango e arance. Appena 250 grammi di melone garantiscono inoltre oltre il 100% della dose di vitamine A e C giornaliere. In più, essendo composto al 90% di acqua, il melone contiene solo 55 calorie a porzione.
Cavolfiore – Vegetale versatile e nutriente, il cavolfiore contiene antiossidanti e sostanze fitochimiche che aiutano a combattere disturbi cronici. E’ inoltre fonte eccellente di folati, fibre, vitamine C e K e contiene in ogni porzione circa 25 calorie.
More – Frutto ricco di vitamina C, così come di antiossidanti, e aiuto per la digestione, la concentrazione e il mantenimento di una pelle giovane.
Lattuga – Dalle 10 alle 20 calorie per porzione e un carico di vitamine e nutrienti come folati, ferro, vitamine A e C.
Arance – Non solo vitamina C. Le arance sono infatti portatrici di tantissimi altri benefici (come ad esempio il contrasto dei danni alla pelle) con un basso apporto calorico che si attesta, in un’arancia di grandezza media, intorno alle 80 calorie.
Fragole – C’è più vitamina C in una porzione di fragole che in un’arancia. inoltre, le fragole sono ricche in polifenoli, potassio, fibre e senza grassi, sale né colesterolo e con circa 50 calorie a porzione.
Melone verde – Poche calorie in più rispetto al ‘cugino’ melone Cantalupo, derivate dallo zucchero naturale (14 grammi) presente nella sua polpa. E’ inoltre ricco in vitamina C, così come di rame, importantissimo per una pelle sana.
(fonte: adnkronos.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here