Torneo calcio croce Rossa Monza 10 luglio 2011, 4 le squadre in campo: volontari “contro” profughi accolti in Italia, tutti uniti nel “gioco” della solidarietà

La partita dell’integrazione si gioca anche su un campo da calcio. Sarà infatti il centro sportivo Ambrosini, a Monza, a pochi passi dall’Ospedale Vecchio in via Solferino 32, ad ospitare il torneo che si disputerà domenica 10 luglio 2011 a partire dalle 18.

 

 

Quattro le squadre che disputeranno il torneo:

  • una squadra composta da volontari CRI,
  • la squadra AS REB 1982 di Brugherio,
  • la squadra del Marocco, fresca vincitrice del Trofeo della Pace,
  • la formazione degli assistiti ospitati alla Casa Cantoniera gestita dalla CRI che disputava il campionato di serie a in Libia.

 

Continua il nostro lavoro accanto ai profughi che non si limita ad un’assistenza per soddisfare solo i bisogni primari – spiega Mirko Damasco, Commissario del Comitato Provinciale Cri di Monza e Brianza.

 

“Il nostro sforzo mira anche all’integrazione di tutti coloro che abbiamo accolto – continua Damasco – cioè persone che hanno vissuto momenti difficili e che proprio per questo hanno bisogno di aiuto.

 

“Il calcio è un gioco che parla una lingua internazionale, senza barriere né confini conclude Mirko Damasco . – Il torneo di domenica è un’opportunità per passare del tempo insieme, divertendosi, dove l’accoglienza e la solidarietà che ci contraddistinguono, vestiranno non la nostra solita divisa, ma quella di una squadra di calcio”.

 

Croce Rossa Italiana – Comitato Provinciale di Monza e Brianza

 

Leggi anche:

Accoglienza profughi Lombardia, impegno e appello della Croce Rossa Italiana di Monza e Brianza: servono indumenti, donate quello che potete


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here