Sindacati Milanosport annunciano sciopero per il 9 settembre 2011, "L’assessora non si è degnata di convocare i sindacati confederali e la Rsu, nonostante fosse stato richiesto un incontro fin dal 24 giugno; il suo comportamento offende la dignità di chi lavora a Milanosport”

“L’assessora non si è degnata di convocare i sindacati confederali e la Rsu, nonostante fosse stato richiesto un incontro fin dal 24 giugno, con successivi e vari solleciti, relativi al futuro di Milanosport. I sindacati confederali, solo a mezzo stampa, hanno dovuto prendere atto dei giochi già fatti e dell’orientamento mai smentito, anzi confermato, dello smantellamento di Milanosport stessa”.

 

Così i sindacati di categoria di Cgil Cisl e Uil e le Rsu riguardo alla situazione di Milanosport dopo le dimissioni del presidente Mirko Paletti.

 

I sindacati annunciano una giornata di sciopero il 9 settembre.

 

L’assessore al Benessere Chiara Bisconti, interpellata su Milanosport, aveva detto:  “l’indirizzo è molto chiaro” e “le dimissioni di ieri” dei vertici della società “aprono la strada alla ricerca di un nuovo management che permetta di realizzare questo cammino”.

 

“Evidentemente gli interlocutori dell’assessora sono stati unicamente associazioni, cooperative e referenti ai quali assegnare un patrimonio di professionalità che si vuole frazionare, smantellandolo. La vera salvaguardia occupazionale – è la posizione dei sindacati – è legata al mantenimento della società con tutte le sue vere e concrete potenzialità e professionalità: tutto il resto sono chiacchiere. Al contrario le continue critiche negative, cavalcate e amplificate strumentalmente sulla stampa e mai almeno con un accenno ai molti aspetti positivi e professionali che esistono, la dicono lunga sul comportamento dell’assessora, il cui agire ha offeso la dignità delle persone che lavorano a Milanosport, in contraddizione stridente con lo stesso compito dell’assessorato di tutela della qualità della vita e del benessere.

 

E’ stato chiesto un urgente incontro, personalmente al Sindaco, vista la gravità di quanto accaduto. Per questi motivi, la Rsu e i sindacati confederali – concludono – hanno proclamato lo stato di agitazione fino a conclusione positiva della grave vicenda e come prima iniziativa è indetto per il giorno venerdì 9 settembre, lo sciopero, per l’intera giornata”.

 

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here