Inizio campionato di basket 2012 – 13, parte la caccia dell’EA7 Milano alla Montepaschi Siena, aspettando Boston

MILANO – Orgoglio e determinazione. Motivazioni e voglia di rivalsa. In casa “Armani” tutto pronto per l’avvio della nuova stagione. La finale dello scorso giugno contro la Montepaschi Siena è il punto di ripartenza dell’Olimpia Milano. Battere la concorrenza dei toscani, che dominano la competizione nazionale da sei stagioni, ma soprattutto tornare protagonista e salire sul gradino più alto del podio dopo 17 stagioni.

 

CORREVA L’ANNO 1996… – La Stefanel Milano, allenata dall’attuale coach della Turchia Bogdan Tanjevic, conquista l’ultimo scudetto della storia meneghina. In quella stagione i biancorossi superarono la TeamSystem Bologna con un secco 3-1. Gregor Fucka, Ferdinando Gentile, Flavio Portaluppi:questi alcuni nomi della straordinaria formazione milanese che fece gioire i tifosi ben 17 anni fa. Da lì in poi quattro secondi posti, l’ultimo nello scorso torneo, due eliminazioni in semi-finale e risultati poco entusiasmanti.

 

SIENA SQUADRA DA BATTERE – La Mens Sana Siena parte anche questa stagione come favorita. Il roster toscano ha cambiato molte pedine nello scacchiere rispetto alle stagioni “d’oro” dell’era Pianigiani. Proprio dal coach è partita la rivoluzione biancoverde. Infatti, sarà Luca Bianchi a sedere sulla panchina della Montepaschi dopo sei stagioni da vice. Non ci saranno i vari Stonerook  (che ha salutato il basket), Bo Mc Calebb, Andersen, Lavrinovic e Kaukenas.

– Per ripartire, la formazione del Presidente Minucci si affida alla classe ed esperienza di Daniel Hackett, prelevato da Pesaro, dall’ex Milano Benjamin Eze, da Victor Sanikidze, Matt Janning e Bobby Brown. David Moss, Carraretto e Tomas Ress completano un roster ampiamente competitivo.

– I toscani hanno già inaugurato la stagione con una netta vittoria ai danni dell’Enel Brindisi: punteggio di 92-65 nell’anticipo della seconda giornata di Serie A, in virtù degli impegni statunitensi della prossima settimana.

 

BASILE, HENDRIX E “CAPITAN COOK” La squadra di coach Sergio Scariolo anche quest’anno parte come principale antagonista della favorita Mens Sana.Il roster meneghino, dopo aver consolidato le fondamenta e l’ossatura della rosa dopo il soddisfacente campionato scorso, ha puntellato il team con acquisti mirati in ogni reparto.

– I neo arrivati in casa “Armani” sono già proiettati ad una stagione da protagonisti. Richard Hendrix, Keith Langford, Gianluca Basile, Rock Stipcevic e David Chiotti: questi gli acquisti del roster meneghino. Hendrix arriva dal Maccabi Tel Aviv, così come Langford. Gianuca Basile, dopo una stagione difficile a Cantù, firma con Milano per dare maggiore qualità ed esperienza ad una formazione già consolidata. Stipcevic e David Chiotti garantiscono qualità e quantità.

– Confermati i vari Hairston, Bourousis, Fotsis, Melli, Giachetti, Gentile e Cook. Proprio quest’ultimo, Omar Cook, è stato nominato da coach Scariolo e dallo spogliatoio nuovo capitano della formazione Olimpia.

– Esperienza e classe premiate con un ruolo di particolare responsabilità, dopo la partenza di Mason Rocca.

 

ASPETTANDO I BOSTON CELTIC – Inizio di stagione attesissimo nella Milano del basket. Oltre all’avvio dei giochi valevoli al campionato 2012/13, ai piedi della “Madunina” sale la febbre NBA.

 – Domenica 7 Ottobre al Mediolanum Forum di Assago alle ore 18, va in scena l’amichevole di lusso tra Olimpia EA7 Milano e gli statunitensi dei Boston Celtic. Dopo la gara di due stagioni fa contro i New York Kniks, viene riproposto un match contro formazioni d’oltre Oceano, a dimostrazione che il legame tra Olimpia Miano ed NBA è fortissimo.

 

CANTU’ E LE OUTSIDER Oltre alle favorite Olimpia Milano e Mens Sana Siena, c’è una squadra che si candida come terzo incomodo. Questa è la Pallacanestro Cantù di coach Trinchieri, che dopo la vittoria in Supercoppa Italiana dello scorso week-end ai danni della Montepaschi, va di diritto a ricoprire il ruolo di aspirante vincitore del titolo. Le ambizioni sono tante, ma le qualità non mancano: Mazzarino, Markoishvili, Leunen, Cusin, Aradori e Smith, in panchina Andra Trinchieri.

– Virtus Roma e SAIE Bologna sono, invece, le outsider del torneo. Capitolini trascinati da Gigi Datome, protagonista delle qualificazioni ad Euro 2013 della Nazionale e dal veterano Alessandro Tonolli. Occhio a Bobby Jones. Emiliani, invece, che ripartono da Viktor Gaddefors e Mason Rocca, ex capitano dell’EA 7. Ambizioni per Bologna che vuole tornare grande. Pesaro e Sassari le incognite, mentre Varese e Biella rilanciano con importanti propositi.

 

CALENDARIO PRIMA GIORNATA DOMENICA 30 SETTEMBRE DALLE ORE 18,15:

– Vanoli Braga Cremona – SAIE3 Bologna  ( anticipo del 29/09/2012- ore 16.10)

– EA 7 Milano – JuveCaserta

– Banco Sardegna Sassari – Angelico Biella

– V.L Pesaro – Virtus Roma

– Siigas Avellino  Sutor Montegranaro

– Trenkwalder Reggio Emilia – Montepaschi Siena

– Enel Brindisi – Cimberio Varese

– Mapooro Cantù – Umana Venezia

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here