Zalgiris Kaunas – Olimpia EA7 Milano 92 a 87, basket, quarta giornata Eurolega, dettagli e tabellino

Olimpia Armani MilanoIl momento negativo dell’Armani prosegue. Seconda sconfitta consecutiva in Eurolega, dopo il tracollo di sette giorni fa in casa, contro il Caja Laboral. Anche in Lituania il roster di Scariolo non riesce a raggiungere la vittoria. Considerato pure il ko di domenica in campionato, con la Trenkwalder Reggio Emilia corsara al Forum, sono tre le sconfitte di fila rimediate dall’Olimpia Milano.

 

Questa sera, però, la squadra ha giocato bene, con generosità e grinta, cercando fino all’ultimo di far suo il match. Peccato per quello 0/2 dalla lunetta di Malik Hairston a 30’’ dalla fine, che poteva valere il pareggio, e per il tentativo di Langford, sempre negli istanti conclusivi. Olimpia tonica, in partita, sfortunata nell’ultimo quarto. La brutta copia vista domenica contro Reggio Emilia viene rimpiazzata da una buona squadra vista oggi in terra lituana.

 

Keith Langford è senza dubbio il migliore per l’EA7 Milano, con ben 24 punti messi a segno. Malik Hairston segue con 21, ma pesa l’errore dalla lunetta a pochi secondi dalla sirena. Dall’altra parte, Lafayette è il miglior realizzatore con 17 punti, mentre l’ex Ibrahim Jaaber si è messo in mostra sia in fase difensiva, che in attacco, collezionando 11 punti.

 

MELLI, CHE GIOCATA – Scariolo manda in campo il quintetto composto da Cook, Langford, Hairston, Fotsis e Bourousis. Kaunas risponde schierando Lafayette, Kaukenas, Darden, Jankunas e Lavrinovic. Spettacolare avvio di gara con la tripla di Lafayette, al quale risponde prontamente Hairston. Lavrinovic non è da meno e piazza anch’egli la bomba da tre: 6-3. Milano vuole rimediare alla magra figura di domenica contro Reggio Emilia, così Langford indica la strada da percorrere: cinque punti consecutivi dello statunitense, canestro di Bourousis e sorpasso Olimpia.

– Partita combattuta, con i padroni di casa che non cedono alle arrembanti ripartenze biancorosse. Lavrinovic e Lafayette ribaltano il parziale in favore della formazione di casa. L’Olimpia prova a reagire: parziale di 4-0 firmato Cook e Gentile. Jaaber, ex di turno, cerca di dar fastidio all’Olimpia, ma il cinismo di Hairston ha la meglio in un finale di quarto intenso. Sul suono della sirena per la fine del primo periodo, Nicolò Melli centra una tripla da nove metri, che vale il 20-27. Giocata straordinaria del talento meneghino.

 

MILANO AVANTI ALL’INTERVALLO – Nel secondo quarto di gara parte bene l’Olimpia, prima di subire il perentorio ritorno dei padroni di casa. Hendrix va a canestro con una schiacciata e un tiro libero. Zalgiris Kaunas mai in affanno, anzi: la squadra lituana rientra prepotentemente in partita grazie ad un parziale di 7-0, che vale il meno tre.  Langford piazza una tripla, risponde Lafayette. Hairston, da tre, replica al canestro di Kaukenas.

– Milano sembra in pieno controllo del match. Cook è ispirato e le ripartenze biancorosse sono pungenti. Fotsis in area avversaria si fa sentire, mentre Hairston va a canestro quando serve. Lafayette riduce il gap a fine secondo quarto, portando le squadre al riposo sul parziale di 51-47 in favore dell’EA7.

 

RIMONTA LITUANA – Il terzo quarto si conferma momento di flessione per l’Olimpia. In questa stagione sono stati parecchi i cali di tensione alla ripresa dei giochi, dopo l’intervallo. Anche stasera Milano rientra in campo con meno intensità, subendo il ritorno degli avversari. Eppure Cook era andato a canestro dando un discreto vantaggio ai suoi, ma Kaukenas avvia la rimonta lituana.

– Parziale di 8-0 che stordisce il roster di Scariolo: Lafayette e l’ex Jaaber scatenati. Time-out Olimpia.   Dopo il break ordinato dal coach meneghino, le ostilità riprendono con una lotta continua a canestro. Jaaber chiama, Hairston risponde. Quattro punti consecutivi per ciascun giocatore, messi a segno a metà tempo. Il parziale, però, sorride al roster di casa, che chiude il terzo quarto in vantaggio per 72-65.

 

ERRORI FATALI – L’ultimo periodo di gioco obbliga Milano a gettare il cuore oltre l’ostacolo. Apre le danze Gentile, con una tripla: 72-68. Un Langford in forma regala il meno uno con una bomba dalla distanza. Gara intensa: le squadre giocano punto a punto. Gentile sfrutta il momento positivo e sigla un canestro da tre punti, mentre Langford centra l’ennesima tripla. Nel mezzo, le realizzazioni di Jaaber per il punteggio di 82 pari.

– L’ex giocatore di Roma e Milano (Jaaber) firma l’ennesima tripla della serata. Primo sprint tentato dai padroni di casa a 120’’ dal termine, con Lafayette. Gentile e Hairston limitano i danni, ma Kaunas è avanti di tre lunghezze: 89-86. Momento cruciale della gara: Hairston subisce fallo in area, ma sbaglia i due tiri liberi a disposizione. Langford prova dalla distanza, ma il tentativo si infrange sul ferro, da lì ripartenza fatale del Kaunas, che fa sua la gara con i centri di Lafayette e Kaukenas. Milano cede nel finale per la poca precisione nei momenti decisivi. Termina 92-87 in favore del Kaunas.

 

TABELLINO ZALGRIS KAUNAS – OLIMPIA EA7 MILANO 92-87 (20-27; 47-51; 72-65; 92-87)

– ZALGIRIS KAUNAS :  Darden 9, Jaaber 11, Popovic 9, D.Lavrinovic 9, Juskevicius 2, Jankunas 9, Delas, Kuzminskas 7, Lafayette 17, Kaukenas 7, Foote 2, K.Lavrinovic 10.

– OLIMPIA EA7 MILANO:  Giachetti NE, Stipcevic, Hairston 21, Fotsis 11, Cook 6, Chiotti, Bourousis 6, Melli 5, Langford 24, Gentile 11.

– ARBITRI: Pukl (SLO), Zamojsky (POL), Mantyla (FIN)

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Olimpia EA7 Milano – Caja Laboral Vitoria 85 a 95, Basket, Eurolega terza giornata

Cedevita Zagarbia – Olimpia EA7 Milano 71 a 83, Basket, seconda giornta di Eurolega

OLIMPIA EA7 MILANO – ANADOLU EFES ISTANBUL 80 A 75 , BASKET, EUROLEGA

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here