Olimpa Milano – Cimberio Varese 83 a 77, Lega A di basket, dodicesima giornata. Il derby va alla Cimberio

Olimpia Armani MilanoMilano –  Al Forum di Assago va in scena un “clasico” del campionato di Basket: il derby lombardo tra Varese,  capolista  con 22 punti che prende le distanze da Montepaschi Siena e Banco Sardegna Sassari a quota 20, e Milano, in piena crisi, ottava con 12 punti. La formazione milanese viaggia tra i vagoni del treno play-off. Squadre che hanno scritto una pagina importante del basket nostrano. I meneghini vantano 25 scudetti, mentre la Cimberio ben 5 Coppe Campioni. Nelle stagioni 1971, 1972 e 1973 hanno dato vita ad una lotta serrata per il titolo nazionale, disputando ben tre spareggi che, alla fine, hanno laureato i varesini campioni d’Italia.

 

La settimana “rovente” in casa Armani non è servita per scuotere la squadra. Nei primi due quarti l’Olimpia ha disputato una buona gara, rispondendo colpo su colpo alla sorprendente capolista Varese. Adrian Banks è il top scorer della serata, autore di 26 punti. Green (19) e Duntston (11) hanno messo perennemente in difficoltà la retroguardia meneghina, soprattutto negli ultimi due quarti.

 

In casa “Armani” è  il solito Ioannis Bourousis a ricoprire il ruolo di protagonista. Per il greco 18 punti, dove figurano 5 liberi su altrettanti tentativi e 13 rimbalzi. Langford, dopo un avvio difficoltoso, ha siglato 17 punti, anche lui fa risultare il 100% dalla lunetta. Malik Hairston, promosso capitano a seguito dell’addio di Cook, firma 13 centri.

 

DIECI MINUTI DI SPETTACOLO – Scariolo schiera il quintetto titolare composto dal neo capitan Hairston, Bourousis, Fotsis, Bremer e Gentile. Varese risponde con Banks, Green, Ere, Polonara e Duntston. Green apre le danze con una tripla dopo 60’’ di tentativi sia di Bourousis che dei tiratori varesini. Hairston risponde prontamente con una tripla, mentre il greco Bourousis regala il primo vantaggio meneghino. Banks pareggia dalla lunetta, ma Malik Hairston mette a segno la seconda bomba da tre della serata. Milano conduce 11-7 a tre dal termine.

– Ebi Ere segna da sotto accorciando le distanze dai padroni di casa. Hairston è incontenibile, Green prova a mantenere il passo dei meneghini. Lo statunitense con la maglia numero 10 sale in cattedra e pareggia con una tripla: 14-14. Ioannis Bourousis concretizza un rimbalzo conquistato da Gentile, segna da due e un tiro dalla lunetta. Olimpia avanti di tre lunghezze. Adrian Banks, a seguito dei liberi siglati da Dunston, firma la tripla del sorpasso. Bourousis pareggia. Primo quarto combattuto e divertente. Stipcevic e Green chiudono il tempo sul parziale di 24-24.

 

BATTAGLIA AL RIMBALZO – Il secondo quarto comincia ancora all’insegna dello spettacolo: Mike Green apre con una tripla, undicesimo punto, Stipcevic realizza da due. Polonara, dopo 120’’ di astinenza a canestro, firma  la prima bomba da tre della serata. Taits sigla il +6 varesino, obbligando Scariolo al time-out. Jr Bremer rientra in campo al posto di Stipcevic, realizzando dai 6,75. Bourousis sigla quattro punti consecutivi, a conclusione di un parziale di 7-0 che equivale al nuovo vantaggio meneghino: 34-32.

– Banks mette a segno due liberi, agguantando i padroni di casa, mentre Polonara ribalta lo score. Hairston non ci sta, e concretizza  una incursione centrale ed un libero derivante dal fallo numero tre di Green. Jr Bremer infiamma il Forum con la tripla dall’arco che vale il 40-38 in favore dei biancorossi. Battaglia punto a punto. Banks pareggia a quota 40. Duntston conquista un rimbalzo offensivo a 40’’ dal termine e appoggia a canestro, regolano il puneggio alla sirena sul 40-43 in favore della Cimberio.

 

DUNTSTON E GREEN INCONTENIBILI –  Al rientro dall’ intervallo, Scariolo manda nuovamente in campo Keith Langford. Bourousis firma subito una tripla a seguito del canestro di Green. Langford piazza una bomba dalla distanza che vale il meno uno. Lo statunitense sigla sette punti consecutivi. La gara mantiene un ritmo elevato anche nel terzo quarto, dando continuità alla lotta punto a punto che ha caratterizzato i precedenti venti minuti.  Nicolò Melli fa 52-51, ma vanifica la possibilità del + 2 dalla lunetta. Duntston centra il 100% dai tiri liberi, così come Langford ( 5 su 5).

– Parziale di 56-53 in favore dell’EA7. Green mette a segno due conclusioni dalla lunetta, mentre Duntston e Banks portano Varese sul +3. Time out ordinato da Scariolo a seguito di un vantaggio sciupato ed una maldestra conclusione di Bremer a due dal termine. Duntston va in doppia cifra, Banks firma due liberi, Polonara schiaccia:  break di 13-0 in favore di Varese e massimo vantaggio in gara (+7).  Jr Bremer, nell’ultimo possesso meneghino, trova la bomba da tre che porta Milano a ridosso di Varese. Lo score al termine del terzo periodo vede la capolista avanti 64-60.

 

VARESE DI FORZA – Nell’ ultimo periodo di gioco l’EA7 va subito sotto di nove lunghezze: Ebi Ere sigla una bomba da tre ,De Nicolao firma da sotto. Fotsis realizza dai 6,75 , evitando, momentaneamente, la fuga varesina. Tasts fa ancora +8, Hairston risponde,  superando quota 10 punti. De Nicolao commette tre falli consecutivi in appena 120’’. La gara cala di intensità, pochi canestri, molte infrazioni. Langford spezza la monotonia, allo statunitense risponde prontamente Mike Green: 67-73.

– Bourousis, chiamato in campo a gran voce dal Forum, conquista un rimbalzo e due tiri liberi, realizzando un 100% dalla lunetta (5 su 5). Varese ha terminato l bonus falli a 3’:44’’ dalla fine. Banks finalizza un pick and roll di Green, nuovo +6 varesino quando mancano 1’:50’’. Meno quattro firmato Bourousis, Banks rimette la gara sul binario giusto per Varese.  Keith Langford tiene a galla l’EA7, Green sale a quota 17 punti grazie ai due liberi firmati negli ultimi 30’’, mentre Polonara chiude il match in schiacciata. Finisce 83-77 in favore della Cimberio.

– Prossimo turno domenica 30 dicembre: l’Olimpia Milano va a far visita all’Angelico Biella, penultima in classifica con 6 punti. Coach Scariolo si giocherà tutto nelle prossime due gara dove figura anche il derby con Cantù.

 

TABELLINO OLIMPIA EA7 MILANO – CIMBERIO VARESE  83-77 (24-24; 40-43; 60-64; 83-77)

– OLIMPIA EA7 MILANO: Basile , Fotsis 8 , Chiotti 1, Stipcevic 7, Gentile 2, Giachetti , Bremer 9, Piva , Bourousis 18 , Langford 17, Hairston 13. Coach: Scariolo.

– CIMBERIO VARESE: Banks 26, Green 19, Rush , Taits 6, Polonara 12, Ere 7, Duntston 11, De Nicolao 2, Ambrosini , Balanzoni , Bertoglio. Coach: Vitucci.

– ARBITRI: Sabetta,Filippini, Martolini.

.

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

.

Leggi anche:

Scavolini Pesaro – Olimpia EA7 Milano 70 a 72, Basket, Lega A undicesima giornata: Langford trascina l’EA7 in 120 secondi

Olimpia EA7 Milano – Banco di Sardegna Sassari 80 a 86,Basket, Lega A decima giornata

Sutor Montegranaro – Olimpia EA 7 Milano 76 a 82, basket, Lega A nona giornata

Olimpia EA7 Milano – Cedevita Zagabria 75 a 60, Basket,Eurolega, settima giornata

Anadolu Efes Istanbul – Olimpia EA7 Milano 77 a 71, Basket, Eurolega, Sesta giornata

Olimpia EA7 Milano – Olimpiacos Pireo 71 a 84, Basket, Eurolega quinta giornata

Zalgiris Kaunas – Olimpia EA7 Milano 92 a 87, basket, quarta giornata Eurolega, dettagli e tabellino

Olimpia EA7 Milano – Caja Laboral Vitoria 85 a 95, Basket, Eurolega terza giornata

Cedevita Zagarbia – Olimpia EA7 Milano 71 a 83, Basket, seconda giornta di Eurolega

OLIMPIA EA7 MILANO – ANADOLU EFES ISTANBUL 80 A 75 , BASKET, EUROLEGA

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here