Jovetic all’Inter per 15 milioni di euro, contratto fino al 2019

EuroUn arrivo che soddisfa, un acquisto che entusiasma, una scommessa ricca di qualità e di voglia di essere vinta. L’Inter dà il benvenuto a Stevan Jovetic, l’ultimo sacrificio di Thohir per accontentare Mancini: 15 milioni di euro il costo totale, di cui 3 subito per il prestito con obbligo di riscatto. Jojo, per i neroazzurri, rappresenta una svolta di mercato importante nella speranza che il montenegrino possa ripetere i 4 anni splendidi vissuti all’Artemio Franchi e lasciarsi alle spalle la delusione Citizens.

 

IL COMUNICATO DELL’INTER – “F.C. Internazionale comunica di aver raggiunto l’accordo con il Manchester City per l’acquisizione di Stevan Jovetic. L’attaccante montenegrino ha firmato un contratto con il club nerazzurro fino al 30 giugno 2019”.

– Con questo comunicato poco dopo le 17.30 di ieri, l’Inter ha annunciato l’arrivo di Stevan Jovetic. Il montenegrino è l’ultimo colpo neroazzurro, un acquisto oneroso con una valutazione complessiva di 15 milioni di euro.

 

IL SALUTO DI THOHIR – Con l’occasione è tornato a parlare Erick Thohir che ha voluto dare il benvenuto al gioiellino montenegrino:

– “Siamo soddisfatti di poter annunciare l’arrivo di Jovetic. Si tratta di un’altra importante pedina per la nostra squadra, un giocatore dinamico che aggiungerà ancora più valore al nostro attacco. Mancini saprà ottenere il meglio da lui. Benvenuto Stevan e sempre forza Inter”.

 

UNA SCOMMESSA CHE TUTTI VOGLIONO RENDERE VINCENTE – Quattro anni da grande, due da “piccolo”. Stevan Jovetic è una scommessa? Forse sì; ma se lo è, lo è solo dal punto di vista fisica. Classe e tecnica non si discutono, bisognerà solo capire le reali condizioni fisiche del montenegrino, da sempre attanagliato da infortuni pesanti e pressanti.

– La crescita al Partizan Belgrado, l’esplosione alla Fiorentina, il calo al Manchester City. Tre squadre, tre fasi della sua carriera, tre esperienze completamente diverse.

– Nel 2003 inizia la sua avventura al Partizan Belgrado; un’avventura che regala da subito belle soddisfazioni: la stagione 2007-08 è quella della consacrazione: 19 reti in 33 partite e l’approdo alla Fiorentina nell’estate del 2008.

– I Viola credono da subito in lui, nonostante un primo anno difficile con solo 2 reti in 35 presenze. Le doti tecniche ci sono e non stentano molto ad emergere: nel 2009-10 Stevan fa vedere cosa è capace di fare: 11 gol e 37 gettoni di presenze, ma il 3 agosto si infortuna gravemente al ginocchio destro e perde l’intera stagione.

– Poco male, con i Viola ha ancora tempo di mettersi in mostra. 2011-12 e 2012-13 dove totalizza 27 reti in 63 presenze; quasi un gol ogni due partite. Una media che gli vale la chiamata del Manchester City che sborsa quasi 30 milioni di euro.

– A Manchester, però, non è più l’idolo, non è più l’unico campione della rosa, non c’è una squadra costruita attorno a lui. Qui fallisce l’appuntamento con la definitiva consacrazione; chi lo vede ai margini si sbaglia: Stevan segna comunque 11 reti in 44 presenze, ma nelle fasi decisive è sempre in panchina.

 

L’ATTACCO PRENDE FORMA – Più che un trequartista stiamo parlando di una seconda punta; una seconda punta di movimento, rapida, in grado di dare fantasia al reparto, di accorciare le distanze con il centrocampo, di liberare spazio agli inserimenti da dietro.

– Un giocatore che, quando è in forma, fa girare tutta la squadra. Farà coppia fissa con Icardi, in modo da garantire la possibilità di rifiatare a Palacio. Biabiany e Puscas completeranno il reparto, ma è facile pensare che negli ultimi giorni di mercato l’attacco sarà puntellato magari affidandosi a qualche prestito o esubero di altri club.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Sorteggi serie A 2015 – 2016 Milan e Inter, il derby di Milano alla terza giornata. Calendario

Qualificazioni Mondiali 2018 Russia, Italia nel girone G con Spagna, Italia, Albania, Israele, Macedonia, Liechtenstein

El Shaarawi lascia il Milan, i rossoneri lo cedono al Monaco per 18,5 milioni di euro

Perisic e Jovetic all’Inter e c’è una fantasia su Ibrahimovic, tutte le mosse dei neroazzurri

Bacca e Luiz Adriano al Milan, il Diavolo della prossima stagione prende forma

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here