Inter – Udinese 3 a 1 Serie A trentacinquesima giornata, una doppietta di Jovetic regala i tre punti a Mancini

L’Inter inizia male e va in svantaggio per la rete di Thereau, poi ci pensa Jovetic con una doppietta a regalare la vittoria a Mancini

interL’Inter doveva vincere per mettere pressione la Roma e per ovviare alla brutta sconfitta contro il Genoa e così è stato. Seppur con qualche brivido visto il disastroso inizio con l’Udinese capace addirittura di passare in vantaggio grazie a una bella rete di Thereau. Poi si scatena Jovetic, che non segnava proprio dalla gara d’andata contro i friulani, e mette a segno una doppietta che regala i tre punti ai neroazzurri che salgono così a 64 punti in classifica, portandosi a -4 dalla Roma che lunedì affronterà il Napoli in casa.
Rispetto alla deludente sconfitta di Genoa di mercoledì, Mancini affronta l’Udinese con qualche cambio. Fuori Medel, squalificato, e dentro Kondogbia con Brozovic e Felipe Melo a centrocampo. Davanti trio formato da Biabiany e Jovetic ai lati di Icardi. Davanti ad Handanovic, dentro Nagatomo, Miranda, Murillo e Juan Jesus.
Di fronte 3-5-2 per De Canio con Zapata e Thereau e centrocampo folto con Widmer, Badu, l’ex Inter Kuzmanovic, Bruno Fernandes e Edenilson. In difesa, davanti a Karnezis, spazio per Wague, Danilo e Felipe.
Inizia forte l’Udinese che al 3′ va vicino al vantaggio con Widmer che svetta di testa su Murllo e costringe Juan Jesus a rifugiarsi in corner. Al 9′ friulani in vantaggio a San Siro con un bel gol di Thereau che calcia alla perfezione sfruttando un bell’assist di Badu. 1 a 0 per gli uomini di De Canio.
Al 16′ si fa vedere per la prima volta l’Inter con una conclusione di Kondogbia, ma Karnezis blocca la sfera. Pochi secondi dopo ancora il centrocampista protagonista che lancia Biabiany che però non sfrutta a dovere. Al 20′ ancora Inter avanti con Icardi che salta Kuzmanovic e cerca in mezzo Jovetic che però non ci arriva.
Al 31′ ammonito Jovetic che ferma la ripartenza di Widmer; poi al 36′ arriva il pareggio proprio con il montenegrino che sfrutta al meglio l’assist di Icardi. 1 a 1 con Jojo che torna al gol proprio dopo un girone intero di astinenza.
Finisce così il primo tempo: 1 a 1 a San Siro con l’Inter che ha iniziato male, molto male, andando sotto grazie alla rete di Thereau e subendo l’Udinese per molti minuti. Solo nel finale il risveglio, con il pareggio di Jovetic a dare respiro agli interisti.
La ripresa inizia senza cambi e con una bella chance per l’Udinese che al 47′ sfiora il nuovo vantaggio con Edenilson che lascia partire un diagonale, ma Handanovic riesce a spizzare il pallone eludendo l’intervento di Thereau. Al 51′ ci prova Brozovic con un bel tiro dal limite, ma Karnezis vola a dire no all’interista.
Al 64′ ci prova Jovetic con un tiro a giro, ma Karnezis nonostante un intervento non certo perfetto, riesce comunque a respingere la sfera. Poi un minuto dopo dentro Perisic per Juan Jesus e neroazzurri che aumentano decisamente la trazione anteriore.
La mossa ottiene subito l’effetto sperato visto che al 75′ Jovetic firma il 2 a 1 sfruttando al meglio un bel contropiede di Biabiany. 2 a 1 e Udinese che inserisce Pasquale per Edenilson, mentre Mancini risponde con Eder per Icardi, quest’oggi un po’ nascosto.
All’85’ si fa vedere ancora l’Inter con Hagatomo che va via sulla fascia e metto in mezzo per Perisic, il cui tiro è deviato. Biabiany nel frattempo rimane a terra ed è costretto a uscire, con D’Ambrosio che prende il suo posto.
Nel recupero c’è spazio anche per la prima rete con la maglia neroazzurra di Eder che al 95′ sigla il definitivo 3 a 1 saltando bene Badu. Finisce 3 a 1 a San Siro con Jovetic che rimedia a una prestazione iniziata nel peggiore dei modi.
Buona vittoria per l’Inter che sale a 64 punti e mette pressione alla Roma, ora avanti di 4 lunghezze e che lunedì alle 15.00 affronterà il Napoli all’Olimpico.
Neroazzurri che torneranno in campo domenica 1° maggio, nella terz’ultima di campionato, all’Olimpico contro la Lazio. Fischio d’inizio in programma per le 20.45.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here