Israele – Italia 1 a 3 Qualificazioni Mondiali 2018 Russia, inizia bene l’era di Ventura

Pellé, Candreva ed Immobile regalano i primi tre punti a Ventura: buona la prima!

calcio ItaliaComincia con il piede giusto l’era di Ventura e il cammino dell’Italia ai Mondiali 2018 di Russia. 3 a 1 contro Israele ad Haifa con un gioco discreto e qualche rischio difensivo di troppo. Non positiva la prova di Chiellini che sbaglia in occasione del gol avversario e che nel secondo tempo lascia gli Azzurri in dieci per una doppia ammonizione. Reti Azzurre di Pellé, Candreva su rigore e Immobile.
Inizia con il 3-5-2 la gara dell’Italia, con Ventura che si affida nuovamente ad Eder e Pellé davanti. Centrocampo folto con Antonelli e Candreva sugli esterni, mentre al centro spazio per Parolo, Verratti e Bonaventura. In difesa, davanti a Buffon, spazio per il trio bianconero formato da Bonucci, Barzagli e Chiellini.
Parte su ritmi piuttosto alti la partita con gli Azzurri che al 6′ regalano palla agli avversari per un errore in fase di disimpegno di Chiellini. L’Italia si affaccia nella metà campo al 14′ e trova subito la rete del vantaggio: Verratti pesca Antonelli che va al cross; in mezzo c’è Pellé che segna il suo nono gol con la casacca italiana.
Israele accusa il colpo e gli Azzurri cercano di controllare il gioco. Al 26′ l’arbitro ferma erroneamente Eder lanciato a rete, mentre al 30′ Bonaventura si guadagna un calcio di rigore entrando in area dalla corsia mancina. Dal dischetto si presenta Cndreva che spiazza l’estremo difensore avversario e fissa il risultato sul 2 a 0.
Secondo errore di Chiellini al 35′ e questa volta Israele ne approfitta: bellissimo colpo sotto di Ben Chaim che supera Buffon con un lob e insacca riaprendo, di fatto, il match. Il primo tempo, però, non regala altre emozioni. Le due squadre vanno negli spogliatoi sul risultato di 2 a 1 per la Nazionale di Ventura.
Nessun cambio ad inizio ripresa e bel lancio di Bonucci per Eder che prova il pallonetto, ma non inquadra la porta. Al 55′ altra disattenzione di Chiellini che ferma fallosamente Hemed e, già ammonito, viene espulso lasciando l’Italia in dieci per buona parte del secondo tempo.
Israele prende coraggio e cerca il pareggio, come al 65′ quando Davidzada mette in mezzo una palla insidiosa che non viene raccolta da nessun suo compagno. Al 74′ ci prova anche Zahavi su punizione, ma la barriera Azzurra respinge.
All’82’ arriva il gol liberazione per l’Italia con il neo entrato Immobile che sfrutta al meglio un colpo di testa di Pellé superando l’estremo difensore avversario con un diagonale forte e preciso che si insacca.
Finisce 3 a 1 la prima partita di Qualificazione ai Mondiali 2018 in Russia. Ottime le prove di Verratti a centrocampo e di Pellé davanti, sempre più decisivo per questa Italia.
(foto: Alextrevelian 006)

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here