Milan – Chievo 3 a 2 Serie A ventinovesima giornata, ancora André Silva decisivo

Dopo Genoa, anche il Chievo: André Silva porta altri tre punti decisivi

Dopo Genoa, ancora una partita difficile per il Milan che va subito in vantaggio grazie alla rete di Calhanoglu, ma che poi si fa rimontare dal Chievo grazie alle reti di Stepinsky ed Inglese. La ripresa, però, è tutta in favore dei rossoneri che pareggiano subito con Cutrone e vanno in vantaggio grazie al secondo gol consecutivo di André Silva, autore di un’altra rete da tre punti dopo quella di sette giorni fa contro il Genoa.
Gattuso conferma Borini a destra in difesa e lancia Zapata al centro per sostituire Romagnoli, con Bonucci e Rodriguez a completare la linea difensiva davanti a Donnarumma. Centrocampo con Kessie, Biglia e Bonaventura. Davanti consueto trio con Suso, Cutrone e Calhanoglu.
Inizia bene il Milan che al 10′ passa in vantaggio con Calhanoglu: Suso serve Kessie che la mette in mezzo dove l’ex Bayern è bravo a stoppare la palla e depositare in rete di precisione.
Dopo il vantaggio rossonero la partita entra in una fase di stanca: al 20′ ci prova Inglese, ma non riesce a tirare in porta. Un minuto dopo ci prova Depaoli, ma Donnarumma blocca bene a terra.
Al 33′ arriva il pareggio del Chievo: cambio di gioco per Radovanovic con Giaccherini che approfitta dell’errata diagonale di Borini e serve in mezzo Stepinsky che, complice la deviazione di Bonucci, ha gioco facile a trovare l’1 a 1.
Passano due minuti e gli ospiti trovano il 2 a 1 con una magia di Inglese che, dal limite dell’area, lascia partire un destro volante che si infila sotto l’incrocio dei pali. Nel finale non c’è la reazione del Milan e si chiude il primo tempo con l’ammonizione per Kessie causa simulazione in area.
Tutto confermato ad inizio ripresa con il Milan che al 52′ pareggia grazie a Cutrone, bravo a respingere in rete una respinta corta di Sorrentino su tiro di Biglia. Non c’è fuorigioco per il giovane attaccante rossonero: 2 a 2.
Poco dopo Gattuso inserisce André Silva per Borini. Subito dopo ammonito Giaccherini per fallo su Biglia. Dentro anche Hetemaj per Giaccherini e poi Birsa per Inglese.
All’82’, dopo diversi minuti di assenza di occasioni da rete, ecco il 3 a 2 firmato Andrè Silva: il portoghese è bravo a depositare in rete un pallone vagante in area di rigore. Nel finale c’è parecchio nervosismo: ammonito Cacciatore e Bani per falli su Calhanoglu e rigore per il Milan che viene però sbagliato da Kessie.
Finisce sul 3 a 2 il match di San Siro con André Silva che, dopo il match contro il Genoa, regala a Gattuso altri tre punti. Diavolo che sale a 50 punti portandosi a tre lunghezze dalla Lazio, che deve giocare questa sera contro il Bologna e a 5 punti dall’Inter.
Milan che dopo la pausa per le Nazionali sarà atteso dal big match di Torino contro la Juventus, in programma per sabato 31 marzo alle ore 20.45.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here