Milan – Benevento 0 a 1 Serie A trentaquattresima giornata, che amarezza

Una rete di Iemmello a metà primo tempo decide la sfida di San Siro: il Benevento torna da Milano con tre insperati punti

Una figuraccia. Non si può riassumere diversamente l’esito della partita di questa sera tra Milan e Benevento. Gattuso si lancia nel 4-4-2, i rossoneri regalano un tempo all’avversario e il tecnico rossonero torna miseramente al 4-3-3 inserendo un Suso in condizioni fisiche a dir poco imbarazzanti. Nella ripresa un paio di occasioni, ma nulla più. Gli ospiti ringraziano.
Novità di formazione per mister Gattuso che cerca di ritrovare il feeling con il gol proponendo un Milan con il 4-4-2 con Cutrone e André Silva davanti. Centrocampo con Borini e Bonaventura sulle fasce e Kessie e Biglia in mezzo. In difesa, davanti a Gigio Donnarumma, spazio per Calabria, Bonucci, Zapata e Rodriguez.
Al 5′ palla-gol per i rossoneri con Borini che la mette in mezzo, ma Andre Silva viene anticipato al momento del tap-in. Al 16′ rischio autorete per Rodriguez che serve Donnarumma che riesce a rimediare quando la palla è ormai sulla linea.
Non un grande match fin qui, con il Benevento molto grintoso e chiuso nella propria metà campo. Al 29′, alla prima occasione da rete, gli ospiti passano in vantaggio grazie a un assist di Viola per Iemmello che supera Donnarumma con un tunnel.
Al 37′ si fa vedere il Milan con Cutrone: stop molto bello, ma la conclusione con il mancino termina sopra la traversa. Nel finale ci prova Bonaventura, ma il suo tiro è centrale e Puggioni respinge.
Tutto confermato ad inizio ripresa con Gattuso che al 49′ torna sui suoi passi inserendo Suso per Borini. Lo spagnolo ci prova cinque minuti dopo, ma il suo mancino termina ampiamente a lato.
Al 60′ sfonda Kessie, ma il suo tiro si stampa sulla traversa. Passano cinque minuti e arriva la risposta degli ospiti con Viola, ma il suo sinistro termina di poco a lato. Al 73′ grande chance per Cutrone che sbatte però contro un ottimo intervento di PUggioni.
Nel finale c’è spazio per i gialli a Locatelli e Kessie e per un po’ di nervosismo. Di occasioni da rete non ce ne sono: a San Siro finisce 1 a 0 per il Benevento. La classifica vede il Diavolo fermo a 54 punti con l’Atalanta che domani contro il Torino ha la chance di superare i rossoneri e portarsi al sesto posto.
Diavolo che tornerà in campo domenica prossima a Bologna per la sfida contro i rossoblù: fischio d’inizio in programma alle 20.45.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here