Roma – Inter 2 a 2 Serie A quattordicesima giornata, i neroazzurri non passano all’Olimpico

Due volte in vantaggio, gli uomini di Spalletti si fanno riprendere. Il Milan si avvicina

Niente vittoria per Spalletti nella sua Roma. L’Inter, nonostante sia riuscita ad andare in vantaggio per due volte grazie alle reti di Keita e Icardi non è stata altrettanto brava dal punto di vista difensivo dove ha subito le reti di Under e Kolarov. La classifica recita 29 punti, a -11 dalla Juventus. E venerdì sera c’è proprio Juventus – Inter.
Classico 4-2-3-1 per Spalletti con Perisic, Joao Mario e Keita alle spalle di Icardi. Centrocampo a due con Brozovic e Borja Valero. In difesa, davanti ad Handanovic, dentro D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar ed Asamoah.
Subito Roma pericolosa nei primi istanti di match con Zaniolo che chiama Handanovic a una respinta in tuffo non certo facile. Al 5′ ancora il giovane ex Inter pericoloso, ma il suo pallone attraversa tutta l’area senza che nessuno intervenga.
Al 20′ si fa vedere l’Inter con D’Ambrosio che trova Perisic in area che di testa manda a lato. Al 25′ ancora Zaniolo pericoloso: girata molto bella che termina a lato non di molto.
Al 26′ la chance più nitida del primo tempo: spunto di Schick e palla per Florenzi che tira subito e prende il palo. Al 30′ bella imbucata per Icardi, ma Olsen esce bene e chiude tutto.
Al 37′ arriva la rete dell’Inter con Keita, bravo ad anticipare Juan Jesus e ad insaccare su assist di D’Ambrosio. Finisce senza altri sussulti il primo tempo: Inter in vantaggio all’Olimpico per una rete a zero.
Tutto confermato ad inizio ripresa con Asamoah che al 58′ viene ammonito per aver fermato fallosamente Under. Al 51′ è proprio il turco a trovare il pareggio con un sinistro potente e preciso che lascia interdetto Handanovic.
Al 62’ Spalletti cambia: dentro Politano al posto di Keita. Al 65’ bel contropiede interista con Politano che serve Perisic, ma l’esterno sbatte contro il ginocchio di Juan Jesus. Sugli sviluppi del corner colpo di testa vincente di Icardi e 1 a 2 per l’Inter.
Al 68’ Di Francesco fa entrare Kluivert per Santon, arretrando Florenzi sulla linea dei difensori. Al 71’ disattenzione di Brozovic che colpisce palla di gomito in area: Rocchi, dopo aver consultato il VAR, assegna il penalty. Dal dischetto si presenta Kolarov: 2 a 2.
Al 76’ nuovo cambio per Di Francesco che inserisce forze fresche: dentro Perotti per Zaniolo, sempre nel vivo del gioco. Al 78’ cartellino giallo per Kolarov che perde palla a centrocampo e poi atterra Icardi.
All’80’ doppio cambio per Spalletti: dentro Vecino e Lautaro Martinez per Perisic e Borja Valero. Di Francesco risponde con il rientrante Pastore per Under. All’85’ proteste dell’Inter per una caduta di Icardi nell’area giallorossa, ma Rocchi lascia correre.
Al 92’ Rocchi allontana Spalletti per una protesta molto accesa e plateale. Un minuto dopo grande tiro per Brozovic, ma Olsen para. Al 94’ ultima chance per i giallorossi: corner di Florenzi e colpo di testa di Cristante che si spegne a lato.
Finisce qui: 2 a 2 all’Olimpico con un punto a testa per Roma ed Inter. I giallorossi salgono a quota 20, al pari di Sassuolo e Parma, mentre l’Inter arriva a 29, a -11 dalla Juventus. Inter che tornerà in campo venerdì sera alle 20.30 per la sfida contro la Juventus.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here