Polvere bianca via Pannonia – zona Forlanini Milano, forse oggi le prime risposte concrete

Pupazzo di neve con cuccioloLo scorso venerdì, sul sito Internet di un noto quotidiano nazionale, una foto inviata da un lettore ritraeva via Pannonia, alla periferia Est di Milano, ricoperta da un leggero strato di polvere bianca. Quella neve, avrà pensato qualcuno ad un primo fuggevole sguardo, che quest’anno ha ricoperto Milano giusto una manciata di giorni. Peccato, però, che di neve non si tratti.

 

QUELLA STRANA POLVERE BIANCA – La misteriosa coltre bianca, tutt’altro che candida (grigiastra, alla luce del sole), stando alle testimonianze dei residenti si starebbe riversando su alcune strade della zona Forlanini da circa un mese, ricoprendo le auto in sosta e svolazzando, nelle giornate più ventose, fin dentro le abitazioni del circondario.

– In un primo momento si è pensato che il fenomeno potesse essere imputabile al vicino cantiere della metropolitana che collegherà, in vista di Expo 2015, il viale Forlanini all’aeroporto di Linate.

– Ma in base ai controlli effettuati nelle scorse ore dal Nucleo Ambientale della Polizia locale questa ipotesi sembrerebbe da escludere.

 

LA NOTA DI PALAZZO MARINO – Palazzo Marino, mediante una nota, ha fatto sapere che il fenomeno “con tutta probabilita è imputabile a un cantiere privato di via Masotto, che ora sarà sottoposto a controlli”.

– Inoltre, prosegue il comunicato, nelle prossime ore “proseguiranno comunque gli accertamenti della Polizia locale su tutti i cantieri della zona e nei prossimi giorni sarà presente 24 ore su 24 una pattuglia”.

 

I DUBBI DEI CITTADINI – Il timore che la coltre bianca possa essere pericolosa per la salute, tuttavia, rimane alto. Numerose, non a caso, le richieste di chiarimenti rivolte nelle ultime ore dai residenti alle autorità cittadine, preoccupati soprattutto per l’incolumità di anziani e bambini.

– La stessa consistenza, polverosa e volatile, lascia supporre infatti che la polvere possa essere facilmente inalata nell’organismo una volta dispersasi nell’aria.

– E siccome con la salute è meglio non scherzare, il Comune – per non lasciare nulla di intentato – ha provveduto a  convocare i rappresentanti di  Impregilo (capogruppo del raggruppamento di imprese) ed MM (Direzione lavori), per avere tutti i chiarimenti sull’insolito fenomeno.

 

OGGI LA VERITA’? – Ad ogni modo, l’Amministrazione fa sapere che oggi, lunedì 27 gennaio 2014,  potrebbero arrivare le prime risposte certe sulla sua reale provenienza. Ma sarà solo un’analisi dell’aria effettuata dall’Asl a stabilire se la polvere bianca sia o meno tossica.

– L’invito rivolto ai cittadini dal Comune, tuttavia, è quello di non esistare a contattare la Polizia locale allo 020208, qualora il problema dovesse persistere o aggravarsi.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Amianto a Milano, tutto quello che c’è da sapere: danni alla salute, zone interessate, normativa, recapiti per smaltimento, interrogazioni consiliari

Amianto Milano uffici comunali via Pirelli 39, la Procura ha inviato i Carabinieri che ne hanno constatato il degrado

Denuncia amianto uffici Comune Milano via Pirelli 39, dipendenti avviano l’azione legale contro Palazzo Marino

S.P.

Foto: d’archivio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here