Numero verde per disabili e invalidi civili, pronti medici, psicologi, volontari per fare la spesa, preparare pasti a domicilio e svolgere commissioni

Giornate_caldeAl via da oggi, lunedì 5 luglio, “Estate dis-abili 2010”, il Piano Anticaldo predisposto dall’Assessorato alla Salute per gli oltre cinquemila disabili milanesi .

 

IL NUMERO VERDE DA CHIAMARE – Sia i soggetti interessati che i loro familiari potranno chiamare il numero verde 800-20.31.10, al quale risponderanno gli addetti di SIR–Salute in Rete: la società di privato sociale che gestirà nei giorni feriali la Sala Operativa.

 

GLI ORARI DEL SERVIZIO – Il servizio di soccorso sarà operativo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 18.00, fino al 31 agosto 2010.

LE SOLUZIONI AI BISOGNI MANIFESTATI – Gli operatori SIR avranno il compito di identificare il genere di bisogno manifestato da chi chiamerà, e indirizzare quindi nell’immediato  verso le possibili soluzioni del problema. Questo potrà essere di vario genere, ad esempio, logistico, clinico o psicologico. In questi due ultimi casi. dall’altro capo del telefono troveranno dei veri e propri specialisti: medici e psicologi pronti a intervenire.

 

I VOLONTARI DEI CITY ANGELS – A sostegno degli oltre 5mila disabili ci saranno anche i volontari dei City Angels, pronti a fornire servizi di supporto e di aiuto a domicilio.

ACCOMPAGNAMENTO ALLE VISITE MEDICHE  E SVOLGIMENTO DI COMMISSIONI – Da lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 17, due operatori in maglietta rossa e basco blu  interverranno al domicilio delle persone con problemi di diversa disabilità su diretta segnalazione di Salute in Rete. Tra i principali compiti che li vedranno impegnati ci sono l’accompagnamento alle visite mediche e sbrigare commissioni varie.

FARE LA SPESA, PREPARAZIONE PASTI A DOMICILIO, ACCOMPAGNAMENTO ATTIVITA’ RICREATIVE – I City Angels interverranno a domicilio anche per fornire un aiuto nella preparazione dei pasti e offriranno un supporto ai familiari dei disabili quando si assenteranno a fare la spesa o a svolgere commissioni che, a causa della chiusura estiva dei negozi a luglio e ad agosto, potrebbero rivelarsi più lunghe.  Non mancherà, infine l’accompagnamento ad eventi ricreativi e culturali.

 

IL COMMENTO DELL’ASSESSORE ALLA SALUTE – “Un’assistenza completa -dichiara l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna- e quanto mai necessaria. Perché, se per tutti i cittadini i prossimi giorni potrebbero rivelarsi difficili per colpa dell’eccezionale ondata di calore, a dover affrontare i problemi maggiori sono le persone disabili la cui salute risente più pesantemente delle conseguenze dovute alle alte temperature e agli elevati tassi di umidità”.

 

IL COMMENTO DELLA PRESIDENTE DEL COORDINAMENTO DEI GENITORI DEI CENTRI DIURNI PER DISABILI – “E’ importante – spiega Elena Manzoni, presidente del Coordinamento genitori dei CDD (Centri Diurni per Disabili), – perché costituisce, e non solo dal punto di vista psicologico, una cintura di salvataggio per tutte le nostre famiglie. I nostri figli possono così essere seguiti in un momento particolarmente delicato e difficile dell’anno. Si tratta di un’iniziativa che s’inserisce sulla stessa lunghezza d’onda della continuità assistenziale fornita in tutte le altre stagioni  nelle ore notturne e nei weekend quando i CDD sono chiusi”.

 

Leggi anche:

Apertura piscine estive da sabato 5 giugno. Ecco l’elenco delle strutture

Idroscalo balneazione in sicurezza tra zone delimitate e controllate

Estate e anziani, il Comune ha presentato il piano anticaldo di “Estate Amica 2010”. Ecco tutti i servizi, per utilizzarli basta una telefonata

 

Di Redazione
 
 
 

1 COMMENTO

  1. Da ragazza sorda avrei una piccola osservazione da fare: sono disabile, avrei bisogno di questo servizio. Come? Devo chiamare il numero verde? Grazie, ma non sento, non posso. Peccato, è un servizio apposta per disabili.
    Quanta ipocrizia, però!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here