Droga dentro box via Argelati Milano, 41 chili di eroina riconducibili, forse, alla rotta balcanica

EuroQuarantuno chili di eroina, suddivisi ordinatamente in 82 panetti da mezzo chilo l’uno, sono stati rinvenuti dai Carabinieri, ieri mattina, nell’automobile di un albanese di 24 anni posteggiata in un box di via Argelati.

 

QUELLE CHIAVI GETTATE VIA – Secondo quanto reso noto, l’uomo è stato pizzicato dai militari alle prime luci dell’alba di ieri, durante un’azione di monitoraggio del territorio portata avanti tutta la notte.

– Ad attirare la loro attenzione il fatto che, al  passaggio della volante, un giovane avesse gettato un mazzo di chiavi con il chiaro intento di volersene disfare. Comportamento che, ovviamente, non ha lasciato indifferenti gli uomini della pattuglia.

 

IL FERMO –  Scesi dall’auto, gli agenti si sono immediatamente diretti verso il sospettato,  un cittadino albanese di 24 anni risultato poi essere senza documenti e incensurato.

– Alla richiesta di chiarimenti su un gesto tanto inconsueto, il giovane si è mostrato subito in evidente stato di agitazione, tanto da diventare vago ed evasivo, contraddicendosi a più riprese.

–  Che ci fosse qualcosa di strano è parso subito chiaro. Così, con il mazzo di chiavi alla mano – provvisto anche di un telecomando – i Carabinieri hanno deciso di percorrere l’intera via Argelati con la speranza che, azionando il  piccolo congegno elettronico, qualche portiera scattasse, aprendosi.

 

LA VECCHIA CITROEN NEL BOX – E non ci è voluto neanche molto. Dopo due ore di tentativi, infatti, gli uomini dell’Arma hanno visto sollevarsi non una portiera d’auto, ma addirittura la saracinesca di un box, da cui ha fatto capolino una vecchia Citroen.

– Nessuna sorpresa, quindi, quando al suo interno è stato recuperato un ingente quantitativo di stupefacente e, nel locale, tutto il necessario del “perfetto spacciatore”: bilancino di precisione, flaconi di magnite per il taglio e perfino un compattatore per il confezionamento dei panetti. Inoltre, ben 11 telefoni cellulari – tutti dotati di una propria sim – usati probabilmente per gestire l’intero traffico.

– L’auto e l’appartamento collegato al box sono risultati essere intestati a un cittadino di origine rumena residente a Torino su cui sono in corso tutti gli accertamenti del caso.

– Per il 24enne albanese sono scattate le manette per possesso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

 

LA ROTTA BALCANICA – Secondo una prima stima, il valore commerciale dell’eroina sequestrata ammonterebbe a circa 15 mila euro il chilo, per un valore complessivo di varie centinaia di migliaia di euro.

– Gli inquirenti ritengono che la sua provenienza possa essere riconducibile ai signori della droga dei Balcani. L’area in questione, infatti – denominata anche “corridoio balcanico” – negli ultimi anni si è contraddistinta per essere molto attiva nel traffico di sostanze stupefacenti destinate, perlopiù, al mercato europeo.

– L’approvvigionamento della “materia prima” avverrebbe soprattutto in Afghanistan – maggior produttore di oppio al mondo – con successivo transito in Paesi dell’area balcanica come Albania, Croazia, Kosovo e Serbia. Da qui, poi, lo stupefacente invade i mercati dei principali Paesi dell’Europa occidentale tra cui, ovviamente, anche l’Italia.

– Un traffico milionario che le forze di polizia balcaniche – in collaborazione con le altre autorità europee – stanno cercando di arginare con grande coraggio e determinazione nonostante i limitati mezzi di cui dispongono.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci aredazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Droga nel forno microonde Milano, arrestato un 46enne dopo un controllo standard

Sequestro hashish Rho, trovati 85 chili di droga, anche dentro contenitori per succhi di frutta

Spaccio droga Milano via Livigno, sacchetto con 10 panetti di hashish

 S.P.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here