Fessure in Galleria Vittorio Emanuele Milano, dopo il restauro costato 2 milioni di euro, oggi il nuovo intervento

Inizieranno stasera i lavori per ripristinare le fessure apertesi in Galleria Vittoro Emanuele II.

 

Le fessure erano apparse lo scorso febbraio, durante il periodo di gelo e neve abbattutosi sulla città di Milano e, pure, sulla preziosa pavimentazione del “salotto” della nostra città.

 

Purtroppo, per sardonica coincidenza, tutto ciò era avvenuto proprio appena terminato il lunghissimo lavoro di restaurazione compiuto da 35 artigiani specializzati che, per ben 200 giorni, sono intervenuti su ogni singolo mosaico della pavimentazione, “quadratino per quadratino”.

 

L’opera di restauro era costata quasi 2 milioni di euro di soldi pubblici, a firma del grande impegno del Comune per “far tornare a splendere” la Galleria.

 

Lucia Castellano, assessore ai Lavori pubblici e alla Casa, appena apparse le crepe aveva così commentato Le fessure non destano alcuna preoccupazione. I nostri tecnici le stanno monitorando attentamente effettuando sia i rilievi strumentali sia quelli termografici per predisporre le soluzioni più opportune”.

 

E aveva aggiunto:Non si tratta di un fenomeno nuovo: le fessure si trovano negli stessi punti di quelle esistenti prima del restauro ma sono di gran lunga inferiori”.

 

Ora, dopo i 200 giorni di lavoro, i mesi di monitoraggio tecnico e, soprattutto, i quasi 2 milioni di euro sborsati dall’Amministrazione, scenderanno ancora in campo gli specialisti, che opereranno l’intervento dopo che l’area sarà recintata da alcuni cavalletti. Ancora.

 

Leggi anche:

Pavimento Galleria Milano crepato per il freddo, in fumo restauro da 2 milioni di euro

Bar Camparino Milano, è festa in Galleria ma non mancano perplessità

Esenzioni Area C Milano malati cronici, la bufala del Comune, intervista di Cronacamilano

Ticket Area C Milano, corsi Croce Rossa sospesi perché Comune nega esenzioni ai volontari

Area C Milano, le promesse fatte e non mantenute dal Comune su Area C

 

Di Redazione