Rissa Corvetto tra extracomunitari, fermati 4 romeni e 1 egiziano. C’era chi dava pugni, chi dava calci, e chi agitava una catena

Polizia_LocaleE’ accaduto intorno a mezzanotte nel quartiere Corvetto.

 

L’ANTEFATTO – La Polizia Locale stava svolgendo un controllo all’interno di un pubblico esercizio, quando gli agenti sono stati richiamati da una rissa scoppiata all’esterno di un kebab in corso Lodi.

 

GLI EXTRACOMUNITARI FERMATI – Cinque i fermati, tutti indagati per violazione dell’articolo 588 del codice penale, i quali hanno riportato ferite superficiali. Si tratta di:

  • 4 romeni tra i 27 e i 29 anni, uno dei quali senza fissa dimora;
  • 1 clandestino egiziano di 25 anni, già identificato 4 volte, il quale nella lite brandiva anche una grossa catena ed è stato denunciato anche per uso di armi improprie;
  • altri due nordafricani sono riusciti a fuggire.

 

I MOTIVI DELLA RISSA – La lite sarebbe avvenuta per futili motivi. Secondo le ricostruzioni effettuate e in base a quanto comunicato dal vicesindaco e Assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato “alcuni romeni, evidentemente ubriachi, stavano mangiando dei panini sui gradini del locale. In quel momento, un gruppo di egiziani sarebbe passato davanti ai romeni schiacciando un cappello che era per terra e scatenando quindi un parapiglia. I due gruppi contrapposti si sono spostati sulla strada e si sono presi a pugni e calci. Tre nordafricani brandivano anche delle catene, mentre altri stavano venendo in loro supporto. A quel punto solo il pronto interventi dei vigili ha sedato la rissa impedendone la degenerazione. E 5 soggetti sono stati accompagnati al Comando”.

 

Leggi anche:

Vigile aggredito Corvetto, carcere per il 22enne e il 26enne indagati

Vigile aggredito Corvetto, fermati due italiani con precedenti di 22 e 26 anni

Vigile aggredito zona Corvetto via dei Cinquecento, dopo una rissa tra italiani e nordafricani

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here