Intossicazioni da funghi, più di 100 casi riscontrati al Centro antiveleni di Niguarda

PorcinoIn meno di due settimane sono state più di 100 le consulenze tossicologiche prestate dal Centro antiveleni dell’ospedale Niguarda per ingestione di funghi velenosi.

 

 

 

 

 

Proprio al Centro del Niguarda, aperto 24 ore su 24, a partire dall’inizio di ottobre sono stati registrati:

  • 85 casi di intossicazione;
  • 35 consulenze relative ad intossicazioni di interi nuclei familiari;
  • 8 pazienti gravissimi.

 

Per questo, prima di cucinare quanto raccolto, è opportuno farlo controllare agli sportelli dell’ispettorato micologico, presenti in tutto il territorio nazionale.

 

Per scaricare gli indirizzi e il numero di telefono di tutti gli sportelli in Italia, CLICCA QUI

 

Leggi anche:

Morto Angelo Bretoni, l’uomo cercava funghi in Val Gerla ed è precipitato per cogliere un porcino

Alpinista milanese ferita alle placche di Introbio, Valsassina, è stata travolta da una valanga di sassi

Salvati 11 escursionisti milanesi in Alto Adige, esausti sulla vetta del Sassolungo

 

Di Redazione
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here