Arrestati due marocchini zona Mulino delle Armi, armati di cacciavite hanno fatto 3 rapine in 2 ore

E’ accaduto mercoledì a mezzanotte.

 

Due marocchini di soli 19 anni, con precedenti, hanno messo a sacco la zona di via Molino delle Armi. Nell’arco di 90 minuti, infatti, i due giovani hanno messo a segno due rapine minacciando le proprie vittime con un cacciavite.

 

La prima vittima è stata una donna filippina di 40 anni poi ricoverata al Policlinico; la seconda invece un coetaneo di Brescia.

 

Avvistati dalla Polizia, i due si sono dati alla fuga cominciando a correre verso piazza Vetra, ma non è finita qui. Ritrovati mentre cercavano di rapinare un venditore di fiori cingalese, sono stati arrestati.

 

Leggi anche:

Rapina fioraio piazza Bonomelli, zona corso Lodi, tra petali e coltelli

Tentata rapina farmacia viale San Gimignano, arrestato mentre calzava passamontagna e impugnava coltello da cucina

Sparatoria stazione di Legnano, marocchino ferito si trascina fino a casa della fidanzata, il movente potrebbe essere lo spaccio di droga

Rapina 14enne discoteca Punto G via Bonnet, la scusa è stata la richiesta di una sigaretta formulata da un coetaneo arabo, poi raggiunto dai complici

Tentata rapina via Ontani, 77enne mette in fuga rapinatore che gli punta una pistola alla testa

Rapina kebab via Pellegrino Rossi, arrestato marocchino

Rapina via San Dionigi, 3 rom rapinano e picchiano un giovane romeno mentre passava in bicicletta

Rapina sedicenne via Valtellina ex Scalo Farini – calci al suo cane e rubata pure la cintura

 

Di Redazione
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here