Fumo metropolitana Sant’Agostino, blocco treni, vigili del fuoco, ambulanze, polizia, tecnici MM; si era surriscaldato il motore di una scala mobile

PoliziaE’ accaduto alle 12,30 circa di ieri mattina alla fermata della metropolitana “verde”, linea 2, di Sant’Agostino, zona Sant’Ambrogio.

 

Durante il normale affollamento mattutino, improvvisamente è stato notato del fumo che si è rapidamente addensato fino a riempire il mezzanino della metrò.

 

Immediatamente sono stati allertati tutti i numeri per la sicurezza pubblica: Vigili del Fuoco, Polizia e ambulanze, nonché le squadre tecniche di MM, che si sono subito recate sul luogo per compiere accertamenti.

 

In tela contesto, necessario è stato anche il blocco immediato dell’utilizzo della stazione, cosicché i convogli hanno effettuato regolare fermata soltanto a Porta Genova e a Sant’Ambrogio.

 

Intanto, se all’interno della metropolitana i passeggeri erano smarriti, all’esterno si palesava una scena da 11 Settembre, con il vasto assembramento di mezzi di soccorso, pompieri e forze dell’Ordine, giunti a sirene spiegate.

 

Una volta compiuti gli accertamenti, finalmente il sospiro di sollievo: non si è trattato di una bomba bensì, semplicemente, del surriscaldamento del motore di una scala mobile.

 

Il guasto è stato quindi riparato e, alle 13.00 circa, è stata ripristinata la normalità.

 

Leggi anche:

Allarme bomba scuola Sorelle Agazzi piazza Gasparri, Affori, ma era una bufala

Bomba Palazzo Marino, ma era solo una borsa piena di vestiti

Bomba e artificieri Tribunale di Milano

Via San Maurilio, stanotte esplosa una bomba carta che ha mandato in mille pezzi i vetri di una Galleria d’Arte

Via Pertini, gli artificieri disinnescano un pacco bomba indirizzato alla sede della società di trasporti SDA

 

Di Redazione
 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here