Giro di armi dentro palestra Milano, dai manganelli telescopici, ai dissuasori a 200mila volt

L’operazione è stata svolta dagli agenti del Commissariato Porta Ticinese.

 

Secondo quanto spiegato dalla Questura, il centro di tutto era un italiano di 42 anni, pregiudicato, gestore di una palestra nel milanese.

 

Assieme a macchinari per migliorare muscoli e tonicità, l’attività nascondeva un mercato basato sulle armi, occultate in sorprendente quantità.

 

Alla perquisizione svolta dagli agenti, sia nell’esercizio commerciale che nell’abitazione del 42enne, sono stati infatti trovati:

– una pistola Smith & Wesson,

– due mazze da basebal,

– un manganello telescopico,

– una pistola lanciarazzi

– una pistola scacciacani,

– un centinaio di proiettili,

– una balestra Sunfire completa di 9 frecce

– un dissuasore elettrico da 200.000 volt, privo di marca, il cui utilizzo può determinare in chi ne è vittima, anche la morte.

 

Leggi anche:

Spaccio sostanze dopanti Milano, arrestati due personal trainer; tutti i dettagli

Viagra rubato e rivenduto da magazziniere zona Corvetto, insieme a sostanze dopanti, farmaci per l’interruzione di gravidanza e generici

Maxi-sequestro farmaci illegali online, Nas confiscano 360mila farmaci illegali

Via Padova ambulatorio abusivo all’interno di un negozio di giocattoli, ferramenta e abbigliamento

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here