Furti Politecnico Milano Bovisa, una studentessa: “Rubano fino a 10 computer a settimana, aiutateci a portare alla luce questo problema!”

Campus DurandoDi seguito la segnalazione inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) da una studentessa che lancia un vero e proprio appello: “ogni settimana, nel campus, rubano dai 5 ai 10 computer. Inutili le email scritte al Rettore. Aiutateci a dar voce a questo fatto!” Nel dettaglio:

 

OGNI GIORNO PEGGIO DEL PRECEDENTE – “Buongiorno, sono una studentessa laureanda al Politecnico di Milano Bovisa – esordisce la nostra lettrice, P.M.

– “Vi scrivo in quanto credo sia necessario ‘smuovere le acque’ – aggiunge, – rispetto ad una situazione davvero tragica, che sta precipitando di giorno in giorno. Io ne sono stata purtroppo protagonista pochi giorni fa.

 

“SONO STATA DERUBATA DENTRO IL CAMPUS” – “All’interno del Campus universitario, sono stata derubata della mia borsa, con dentro tutti i miei oggetti personali, tra cui il mio computer portatile.

– “La borsa – spiega la studentessa, – era su una sedia accanto ad un mio amico a cui l’avevo consegnata (io mi ero allontanata di pochi passi).

 

IL MODUS OPERANDI DEL LADRO – “In quel momento – spiega ancora la giovane, – una persona assolutamente esterna al politecnico, descritta poi dall’amico in questione come Sudamericano sui cinquant’anni, ha fatto cadere un suo mazzo di chiavi accanto al mio amico che per gentilezza le ha raccolte, e distraendolo è riuscito a sottrarre la borsa.

 

OGNI SETTIMANA RUBATI DAI 5 AI 10 COMPUTER – “Purtroppo questo non è un fatto isolato – sottolinea P.M.

– “Sembra che di media – spiega, – vengano rubati dai 5 ai 10 computer a settimana.

 

IL GRUPPO DI LADRI E’ SEMPRE IL MEDESIMO – “Ormai il gruppo di ladri è stato identificato – racconta ancora la nostra lettrice, – poiché sempre più o meno lo stesso.

– “Tuttavia – aggiunge, – purtroppo questa organizzazione non si riesce a fermare.

 

MANCANO LE TELECAMERE INTERNE – “Il Politecnico non possiede telecamere all’interno del campus – spiega ancora la studentessa, – e ce ne sono solo alcune agli accessi principali.

 

ABBIAMO GIA’ SCRITTO AL RETTORE, MA SENZA ALCUN RISULTATO – “Non so se voi possiate denunciare questo fatto – chiede aiuto la studentessa, – purtroppo sono già state scritte email al Rettore e chi di competenza, senza alcuna risposta.

 

IL POLITECNICO SORGE IN UNA ZONA DEGRADATA DI MILANO, DOVE NON CI SONO CONTROLLI” – “Il problema è proprio che il Politecnico – osserva P.M., – di una certa fama e anche di un certo costo per le tasse pagate dagli studenti, si trova in una zona di Milano assolutamente in degrado e senza controlli da parte delle forze dell’ordine, ed è palesemente una forte attrazione per determinati abitanti del quartiere.

 

AIUTATECI A PORTARE ALLA LUCE QUESTO PROBLEMA: GLI STUDENTI VENGONO DERUBATI DEL PC SOTTO ESAMI, E COSTRETTI AD UNA SPESA STRAORDINARIA OLTRE AD AFFITTO E TASSE UNIVERSITARIE” – “Spero che possiate aiutarmi a portare a galla questo fatto – conclude la nostra lettrice, – perché non debba più succedere quello che è accaduto a me che, in sessione di esami, mi trovo senza il mio strumento di lavoro e dovrò trovare il modo di comprarmi un nuovo computer, spesa straordinaria oltre all’affitto come studente fuori sede e tasse universitarie. Vi ringrazio per l’attenzione, P.M.”

 

— ——

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostresegnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Furti Università Statale Milano, rotto il muro del silenzio, le proteste degli studenti

Moto rubata via Celoria Milano davanti Università Statale, l’appello disparato del giovane proprietario: “E’ un SH125i ABS bianco, targa DY92438, pagato con mesi di sacrifici”

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here