Cocaina e danaro falso in auto Peschiera Borromeo, arrestati tre giovani svizzeri

Droga e contanti erano nascosti dentro un veicolo fermato per un controllo standard da una pattuglia dei Carabinieri

Posto blocco CarabinieriL’arresto è avvenuto a Peschiera Borromeo, in provincia di Milano: una pattuglia dei Carabinieri ha fermato un’auto con tre ragazzi svizzeri, scoprendo che a bordo c’era un quantitativo di cocaina nonché 50mila euro in banconote false.
Secondo quanto spiegato, i tre, di 21, 26 e 30 anni, sono stati fermai per un controllo standard mentre si trovavano nell’area industriale di Peschiera.
Sottoposto il mezzo a ispezione, i militari hanno trovato, nascosto all’interno di un bracciolo tra i due sedili posteriori, 20 grammi di cocaina. Ma non è finita qui, perché sotto il sedile del conducente, inoltre, i Carabinieri hanno rinvenuto anche una busta, contenente 50mila euro in banconote da cento.
Proseguendo con gli accertamenti, il danaro è risultato falso: i biglietti erano di buona fattura, ma il ripetersi del numero di matricola ne ha dimostrato la provenienza clandestina.
Per tutti e tre i giovani sono scattate le manette mentre, il danaro, sta proseguendo l’iter di indagine, ed è stato inviato al centro nazionale di analisi della Banca d’Italia dove, gli specialisti, condurranno ulteriori verifiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here