Arresto borseggiatrici Stazione Centrale Milano, avevano appena derubato un giapponese

Gli hanno sottratto il borsello nascondendolo poi, fulmineamente, sotto un giubbino; le due donne, entrambe bosniache, sono state arrestate dalla Polizia

Stazione treniLunedì 1 maggio 2017, i poliziotti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento di Polizia Ferroviaria di Milano hanno tratto in  arresto due giovani cittadine bosniache, responsabili di furto aggravato ai danni di alcuni turisti giapponesi.
Secondo quanto spiegato dalla Questura, gli agenti, impegnati in una normale attività antiborseggio nella stazione di Milano Centrale, hanno notato le due nomadi aggirarsi  nell’attigua galleria dei Taxi.
Le due donne, alla vista di alcuni turisti asiatici intenti a usufruire del servizio di auto pubbliche, si sono avvicinate loro. A questo punto una delle due, approfittando della distrazione delle vittime intente a caricare i bagagli sull’auto, ha aperto lo zaino indossato da uno dei giapponesi e ha asportato un borsello, celandolo velocemente sotto il proprio giubbino.
Gli agenti, intervenuti tempestivamente, hanno arrestato le due donne e recuperato il borsello, che conteneva numerose carte di credito e la somma di 1.000.000 di Yen giapponesi in contanti, corrispondenti a circa 1.200 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here